Roma, striscione dei tifosi: “Vogliamo Giannini, Rizzitelli e Cervone a Trigoria”

I romanisti hanno esposto il messaggio qualche ora dopo il nuovo capitolo della vicenda Dzeko-Fonseca
Roma, striscione dei tifosi: “Vogliamo Giannini, Rizzitelli e Cervone a Trigoria”

ROMA - Dzeko-Fonseca nel caos, i tifosi prendono posizione chiedendo ai Friedkin delle figure con senso d'appartenenza e che hanno amato i colori giallorossi. Questa sera davanti ai cancelli del Fulvio Bernardini è comparso uno striscione ben chiaro: “Mai come ora ripartiamo dalla storia. Vogliamo Giannini, Rizzitelli e Cervone a Trigoria“. Un messaggio che arriva in un momento in cui la fascia di capitano è passata dal braccio di Dzeko a quella di un romano come Pellegrini.

Bufera Roma, Dzeko chiede il reintegro ma Fonseca non accetta!

Lo striscione arriva qualche ora dopo l'ennesimo capito della vicenda legata a Dzeko e Fonseca. Il bosniaco ha recuperato dall'infortunio e prima dell'inizio della seduta aveva chiesto - indirettamente, tramite lo staff dei preparatori - di poter tornare a lavorare con tutta la squadra. "No" secco di Fonseca, ancora profondamente turbato per quanto accaduto nel post gara di Coppa Italia e per l'ammutinamento guidato dal bosniaco nei giorni seguenti: il portoghese - che non ha ricevuto le scuse di Dzeko ma soltanto la richiesta di tornare in gruppo - non ha dato il suo ok al reintegro, costringendo l'ormai ex capitano a lavorare individualmente su un altro campo. 

 

Roma, Smalling punta al riscatto, Calafiori torna in gruppo: sorrisi a Trigoria
Guarda la gallery
Roma, Smalling punta al riscatto, Calafiori torna in gruppo: sorrisi a Trigoria

Corriere dello Sport in abbonamento

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti