Roma, i tifosi: “Addio giusto a Fonseca, ma ha avuto tanta sfortuna”

Il club ha annunciato la separazione a fine stagione: "Due anni di delusioni, tecnico non all'altezza ma è stato anche sfortunato tra Covid e infortuni"
Roma, i tifosi: “Addio giusto a Fonseca, ma ha avuto tanta sfortuna”© EPA

ROMA - Ora è ufficiale, Paulo Fonseca non sarà l'allenatore della Roma la prossima stagione. Il club giallorosso lo ha annunciato oggi con un comunicato pubblicato sul proprio sito. I tifosi tra social e radio hanno voluto commentare la separazione tra club e tecnico: "Un addio giusto, in due anni non siamo riusciti a raggiungere un obiettivo - ha commentato un romanista -. Mi dispiace perché credevo in Fonseca ma nelle ultime due stagioni non siamo riusciti ad arrivare in Champions e abbiamo raccolto un bel po' di figuracce". I tifosi hanno accettato la decisione della Roma: "Io lo avrei esonerato anche prima, ma capisco la scelta dei Friedkin di non affidarsi a un traghettatore. Fonseca ha sbagliato molte cose, non è riuscito a cambiare la squadra a partita in corso, i cambi sono sempre stati tardivi e non è riuscito a dare la sua impronta alla squadra". E ancora: "Mi ha deluso il portoghese - un tifoso in radio -. Pensavo a risultati migliori, a un calcio più spettacolare visto solamente a tratti e a un trofeo". Molti hanno battuto molto su questo aspetto: "Quando arrivò ci aveva promesso una coppa in due anni, non è riuscito a farlo. Sono deluso". 

Roma, Fonseca arriva a Trigoria per dirigere l’allenamento
Guarda il video
Roma, Fonseca arriva a Trigoria per dirigere l’allenamento

Per una parte dei tifosi però non è stata solamente colpa di Fonseca: "È stato molto sfortunato - ha scritto un romanista -. Dopo soli pochi mesi di panchina ha dovuto vivere una situazione surreale con il Covid e tanti infortuni. In questa stagione non ha mai avuto la rosa al completo, ha sempre dovuto stringere i denti e fare del suo meglio per sopperire alle assenze. Le colpe non sono solo sue". Sfortuna e anche poco supporto: "La proprietà voleva cambiarlo a settembre, poi a gennaio e anche in queste ultime settimane. È stato sempre lasciato solo, i dirigenti non lo hanno mai confermato pubblicamente aspettando di capire l'evoluzione degli altri allenatori. Io sono amareggiato per il suo lavoro, ma anche per quello che ha fatto la Roma con lui". Arrivano poi gli in bocca al lupo: "Auguro a Fonseca buona fortuna, con la speranza che a questa esperienza abbia tratto insegnamento". 

Mister Calcio Cup europei

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti