Pastore: “Lascerò la Roma adesso o a gennaio”

L'argentino è uno dei ventidue giocatori che si sta allenando individualmente a Trigoria: "Non è semplice il trasferimento post Covid"
Pastore 10,2 milioni di euro© LAPRESSE
2 min

ROMA - Javier Pastore è uno dei ventidue calciatori che si sta allenando individualmente a Trigoria perché fuori dai piano di Mourinho. L'attaccante argentino è alla ricerca di un club, e su questo ha rilasciato alcune dichiarazioni al sito sofoot.com: "Vedremo se troverò buone opzioni per lasciare il club, altrimenti sarà per gennaio. Non è facile dopo un anno e mezzo di Covid per i club".

Sulla sua esperienza al Paris Saint Germain ha invece dichiarato: "Ci sono stati molti fattori che mi hanno motivato a scegliere il Paris Saint-Germain. Il primo è stato Leonardo. Per un mese e mezzo mi ha chiamato tutti i giorni al telefono per raccontarmi della società, del progetto, dei giocatori che voleva portare. Ho fatto tutta la Coppa America 2011 svegliandomi con un messaggio suo. Ha funzionato perché più passava il tempo, più volevo venire. Dopo la Coppa, sono andato in vacanza con mia moglie e stavamo valutando le mie opzioni. Abbiamo soppesato i pro e i contro, lei mi ha detto: "È vero che è bella, ma anche lontana". Il terzo giorno di vacanza mi sono svegliato alle 4 del mattino: ho fatto un sogno in cui camminavamo entrambi ai piedi della Torre Eiffel. L'ho detto a mia moglie che ha detto: 'Guarda, se hai questo tipo di sogni, andiamo'. Quello stesso giorno dissi subito al mio agente di fare di tutto per giocare a Parigi".

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti