Roma, Smalling è pronto a tornare al top. E Mourinho lo studia nella difesa a tre

Il difensore inglese ha risolto tutti i suoi problemi fisici e vuole di nuovo essere protagonista dopo una stagione tormentata dagli infortuni
Roma, Smalling è pronto a tornare al top. E Mourinho lo studia nella difesa a tre© Getty Images
3 min
Jacopo Aliprandi
TagsRomaSmalling

ROMA - Dimenticare una stagione tormentata per tornare a essere protagonista. Chris Smalling è pronto a voltare pagina per cominciare a tutti gli effetti questo suo terzo anno in giallorosso, lasciandosi alle spalle tutti i problemi che lo hanno tenuto fermo per tante partite. Troppe. Ventinove gare saltate la scorsa stagione soprattutto per quel problema al ginocchio, poi risolto una volta per tutte volando ad aprile scorso a Barcellona, dal prof. Cugat, per curarsi con i fattori della crescita. 

Dopo una pre season con Mourinho tra campo e palestra un nuovo stop: lesione al flessore della coscia sinistra cinque giorni prima del via del campionato e due prima della trasferta di Trabzon, la prima stagionale dei giallorossi in Conference League. Altro lavoro individuale, poi finalmente in rientro in campo contro il Cska Sofia (con un legno colpito) e tredici minuti contro il Verona. Adesso Smalling - che continua a lavorare con una osteopata - è pronto a tornare a essere utile alla causa giallorossa, da titolare o partendo dalla panchina. Mourinho sta pensando a come e quando utilizzarlo nelle prossime partite: contro l'Udinese potrebbe strappare una maglia da titolare, poi lo Special One valuterà le sue condizioni anche nel big match di domenica pomeriggio contro la Lazio. L'importante per il portoghese è aver ritrovato il giocatore che darà alla difesa della Roma quell'esperienza in più che vuole Mourinho ma anche la qualità in marcatura e in anticipo. 

Il suo innesto nei meccanismi della Roma sarà fondamentale, anche per Mourinho che sta considerando (come lui stesso ha ammesso in conferenza stampa) diverse soluzioni nel modulo per trovare maggiore equilibrio in rosa. Il ritorno di Smalling sarà quindi importante anche per valutare la difesa a tre, situazione già studiata (e utilizzata a partita in corso) dallo Special One, che consentirebbe una maggiore protezione della porta di Rui Patricio. Sarà fondamentale quindi il rientro nella migliore condizione del centrale inglese che nelle ultime settimane ha lavorato molto a Trigoria con lo staff giallorosso per ritrovare le giuste sensazioni in campo. Smalling dopo una stagione in infermeria può diventare un nuovo acquisto per la Roma. 

La magia di Pellegrini non basta alla Roma: Mourinho ko 3-2 a Verona
Guarda la gallery
La magia di Pellegrini non basta alla Roma: Mourinho ko 3-2 a Verona


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti