Sampdoria
0

Sampdoria, Ranieri: "Per l'Atalanta in Champions tutto è possibile"

Il tecnico doriano: ""Mia espulsione? Arbitro esperto avrebbe avvisato. Gasperini cambiando modulo mi ha costretto a cercare il bandolo della matassa"

Sampdoria, Ranieri:
© ANSA

BERGAMO - Dopo le ultime vittoriose uscite, la Sampdoria fa un passo indietro e cade contro l'Atalanta schiacciasassi. Ecco le parole del tecnico blucerchiato Claudio Ranieri a Sky Sport: "I giocatori hanno interpretato la gara benissimo: nel primo tempo siamo ripartiti bene, pressando alti, ma era dura mantenere quei ritmi fino al 90'. Forse avremmo dovuto essere più cattivi sui corner. Gasperini è stato anche costretto a cambiare modulo, non siamo riusciti a trovare il bandolo della matassa. Sembra che l'angolo da cui è arrivato il gol non ci fosse, ma complimenti alla Dea per l'esecuzione. Hanno una rosa notevole: mi auguro vadano avanti in Champions".

L'ex allenatore della Roma a un certo punto è stato espulso per proteste: "Non c'è il pubblico e durante le partite io partecipo molto: magari un arbitro più esperto sarebbe venuto da me ad avvisarmi, visto che avevo già preso un giallo. Pazienza, anche questa la racconteremo ai nipotini". Quando gli chiedono se l'Atalanta possa vincere il campionato e ripetere il miracolo compiuto dal Leicester nel 2016, Ranieri risponde: "Davanti ha tante squadre, la vedo difficile. Ma in Champions, con partite secche, tutto può succedere, soprattuto se c'è entusiasmo. Se a Lisbona ci saranno le porte aperte tanti bergamaschi seguiranno la squadra. Senza i tifosi è un calcio amorfo, brutto; se ancora non si possono fare entrare, mi auguro ci si riesca presto. Hanno riaperto i cinema, perché non far tornare allo stadio almeno gli abbonati? Giocare così è bruttissimo".

Gasperini: "Nel primo tempo abbiamo faticato"

ATALANTA-SAMPDORIA 2-0: LA CRONACA

Tutte le notizie di Sampdoria

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti