Sampdoria, Ranieri: "Atalanta? Se non la pressi, ti asfalta"

Il tecnico: "Nerazzurri superiori. Keita? Non era in forma, quando è uscito La Gumina abbiamo perso un po' tutti"
Sampdoria, Ranieri: "Atalanta? Se non la pressi, ti asfalta"© LAPRESSE
TagsRanieri

GENOVA - Cade la Sampdoria, sconfitta a Marassi dall'Atalanta di Gasperini. Questo il commento a Dazn dell'allenatore blucerchiato Claudio Ranieri: "E' stata una buona Samp quella vista nella prima frazione, il loro gol non è provenuto da un nostro errore ma da una loro giocata da campione. Sapevamo che serviva attenzione per più di novanta minuti, abbiamo giocato la nostra partita cercando di pressarli alti e non farli ragionare. Nel primo tempo ci siamo riusciti, poi è venuta fuori la solita Dea: quando non li pressi loro ti asfaltano, il risultato è giusto". Certamente la grande qualità dei nerazzurri ha influito: "Si è visto il divario con una squadra superiore che ha avuto grande cattiveria. Quando siamo stati determinati e cattivi abbiamo retto l'urto, poi quando è scesa la nostra aggressività loro hanno dilagato".

La Samp punge, l'Atalanta segna: Malinovskyi e Gosens fanno ridere il Gasp
Guarda la gallery
La Samp punge, l'Atalanta segna: Malinovskyi e Gosens fanno ridere il Gasp

"Keita non era in gran forma. Un piacere allenare Damsgaard"

Keita non è partito titolare, dato che il tecnico gli ha preferito La Gumina: "Baldé contro la Lazio non mi è sembrato in gran forma, per quello è andato in panchina. Nino è un giocatore che attacca tanto lo spazio e si sacrifica per i compagni, finché abbiamo giocato così siamo rimasti in partita, uscito lui abbiamo perso un po' tutti". Damsgaard continua a ben figurare: "E' un ragazzo molto in gamba, molto giovane ma con grande personalità, crescendo migliorerà ancora. Può giocare sia da mezzala che da esterno. Pensa molto alla fase offensiva, deve migliorare quando difende ma si applica molto. E' un piacere allenarlo".

"Sappiamo bene che per i tifosi è il derby la partita che conta"

"Obiettivo finale? Se  sono stato conquistati 26 punti all'andata, un tecnico deve chiedere almeno gli stessi punti al ritorno. Vogliamo lottare sempre". Ora arriva il derby, per molti tifosi la partita dell'anno: "Di sicuro è una sfida importantissima perché ci sono due squadre che sono uscite dalle sabbie mobili della retrocessione. Sappiamo che per entrambe le tifoserie è la partita che conta".

Samp, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti