Sassuolo, De Zerbi elogia Berardi:
© LAPRESSE
Sassuolo
0

Sassuolo, De Zerbi elogia Berardi: "Può diventare quello che vuole"

L'allenatore degli emiliani: "Dopo il 4-0 dovevamo fare meglio. Io alla Roma? C'è stata qualcosina ma ho deciso di rimanere qui per fare un grande campionato"

REGGIO EMILIA - Roberto De Zerbi ha un largo sorriso in volto, quando in conferenza stampa spiega la roboante vittoria contro la Sampdoria: "Il 3-0 della fine del primo tempo non è veritiero al 100%, però dopo abbiamo fatto bene - esordisce il tecnico del Sassuolo - La crescita a cui mi riferisco è dal 4-0 in poi, abbiamo abbassato per alcuni tratti la cattiveria e l'attenzione. Un conto è giocare a calcio col fine di trovare il gol, di non rischiare di non prendere il gol, e se miglioriamo lì diventiamo una squadra completa e l'ho anche detto ai ragazzi ma abbiamo fatto una grande partita. Obiang ha fatto bene, Muldur ha fatto bene, i centrali hanno comandato il gioco, Locatelli, Berardi, Peluso: tutti hanno fatto bene. Dobbiamo migliorare nell'approccio e dopo il 4-0 dovevamo fare meglio". Sul ruolo tattico di Obiang: "Pedro era così basso perché con il loro 4-3-3, se si fosse alzato, sarebbe andato in bocca ai loro centrocampisti e gli ho chiesto di giocare alle spalle di Quagliarella. Nel secondo tempo, in superiorità numerica, avremmo potuto sfruttare dentro il campo i 4 centrocampisti più i due centrali, e quando l'abbiamo fatto l'abbiamo fatto molto bene mentre lì abbiamo iniziato a girare per il campo, io volevo che stessero dentro il campo quasi a creare un quadrato a centrocampo. Siamo andati un po' troppo in giro per il campo, non stando invece nel cuore del campo".

Berardi, autore di un match strepitoso, può riconquistare la Nazionale: "Berardi può diventare tutto, quello che vuole. E' un talento: un po' sta a lui, un po' bisogna accompagnarli. La responsabilità quando si ha un talento è anche di chi ce l'ha e di chi gli sta attorno. Oggi ha coronato un'ottima prestazione con i 3 gol ma io ero contento anche l'anno scorso di Berardi. Io alla Roma o al Milan? C'è stato qualcosina ma ho deciso volutamente di rimanere qui perché penso si possa fare un grande campionato. La società ha fatto un grande lavoro, è stato fatto un mercato strepitoso e mi assumo tutte le responsabilità, tanto l'allenatore è il primo a essere criticato. Questo mercato mi dà contentezza e ragione, perché qui si può fare qualcosa di grosso". Sulle grandi prestazioni di Traorè: "Vale lo stesso discorso per Berardi. Ha 6 anni in meno, dobbiamo accompagnarlo e dobbiamo farlo diventare come Sensi e Demiral. Non dobbiamo togliere niente del suo talento e dobbiamo migliorarlo. Deve sbagliare di meno, deve sbagliare di meno i passaggi determinanti, deve legare di più il gioco. Tanti hanno fatto bene a Sassuolo. Marlon dopo 5 mesi di infortunio ha fatto 2 partite strepitoso. A me la squadra è piaciuta questa sera che a Torino, ci prepariamo per andare a Roma per fare un'altra gara da protagonisti".

Tutte le notizie di Sassuolo

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...
Squadra PT Squadra PT
Juve 63 Sassuolo 32
Lazio 62 Cagliari 32
Inter 54 Fiorentina 30
Atalanta 48 Udinese 28
Roma 45 Torino 27
Napoli 39 Sampdoria 26
Milan 36 Genoa 25
Verona 35 Lecce 25
Parma 35 Spal 18
Bologna 34 Brescia 16
SERIE A - 26° GIORNATA
SABATO 29 FEBBRAIO 2020
Lazio - Bologna 2 - 0
Napoli - Torino 2 - 1
DOMENICA 01 MARZO 2020
Lecce - Atalanta 2 - 7
Cagliari - Roma 3 - 4
DOMENICA 08 MARZO 2020
Parma - Spal 0 - 1
Milan - Genoa 1 - 2
Sampdoria - Verona 2 - 1
Udinese - Fiorentina 0 - 0
Juve - Inter 2 - 0
LUNEDÌ 09 MARZO 2020
Sassuolo - Brescia 3 - 0

Calciomercato in Diretta