Spezia, Italiano: "Con la Lazio la nostra migliore partita finora"

Il tecnico bianconero: "Purtroppo giocare bene in Serie paga di meno, in qualche frangente avremmo potuto essere più scaltri. Farias? Deve iniziare a essere più esigente con sé stesso"
Spezia, Italiano: "Con la Lazio la nostra migliore partita finora"© CIAMILLO

CESENA - Per quanto sconfitto dalla Lazio a Cesena, il tecnico dello Spezia Vincenzo Italiano parlando a Sky Sport non si dice insoddisfatto della prestazione dei suoi, anzi, tutto il contrario: "Abbiamo fatto noi la partita, siamo stati noi a concedere alla Lazio quanto abbiamo concesso. L'atteggiamento della Lazio sapevamo che sarebbe stato questo, hanno giocatori che in contropiede sono fenomenali, ma penso che potevamo fare diversamente in occasione dei due gol. Poi per il resto, abbiamo giocato partite peggiori di questa. Penso che questa sia la nostra migliore in assoluto, però in Serie A giocare bene paga meno. E' chiaro che se lo fai sempre i risultati arrivano. Altre volte abbiamo giocato peggio e raccolto. Oggi abbiamo fatto una delle migliori partite dove abbiamo gestito la palla, e nel primo tempo creato più delle altre partite messe assieme, ma alla fine non raccogliamo nulla. Da qui alla 38a possiamo toglierci qualche soddisfazione. Bravi ai ragazzi che hanno messo sotto la squadra che abbiamo visto giocare a Dortmund".

Immobile e Milinkovic, la Lazio va: Spezia battuto 2-1
Guarda la gallery
Immobile e Milinkovic, la Lazio va: Spezia battuto 2-1

"La strada da seguire è questa. Cerchiamo di non aspettare che l'avversario ci punisca per reagire. Proveremo ad affrontare le partite con questo spirito e oggi, tranne che per quelle due ripartenze, è accaduto tutto ciò che ci eravamo detti. Dispiace. L'amarezza c'è perchè perdere dispiace e fa arrabbiare, in questo modo ancora di più. Fossimo stati più scaltri, in altre situazioni avremmo fatto gol". Chiusura su Farias: "Con tutti le palle che arrivano in avanti, un attaccante le deve sfruttare. Lui fa gli assist, i suoi gol li fa. Penso che prima di ritirarsi deve essere più esigente da sé stesso. Andare a far gol con più insistenza. Sono felice che riesca di nuovo a creare, se inizia a migliorare in concretezza penso che possa essere un'arma in più".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti