Spezia, Maldini si presenta: "Difficile lasciare casa, ma dovevo giocare"

Il figlio d'arte, già in gol con le Aquile in Coppa Italia, è stato presentato oggi ufficialmente in conferenza stampa
Spezia, Maldini si presenta: "Difficile lasciare casa, ma dovevo giocare"© LaPresse
3 min
TagsspeziaMaldini

Nella giornata di oggi, Daniel Maldini è stato presentato ufficialmente come nuovo giocatore dello Spezia al centro sportivo Ferdeghini.

La presentazione è avvenuta alla presenza del presidente della società Philip Platek e di altri due giocatori, Mattia Caldara e Albin Ekdal.

Maldini: “Obiettivo vincere la seconda stella”
Guarda il video
Maldini: “Obiettivo vincere la seconda stella”

Spezia, le prime parole di Maldini: "Lasciare casa è complicato"

Le prime domande sono inevitabilmente sul fatto di aver lasciato, almeno al momento, San Siro e il Milan, un posto che per i Maldini è come una seconda casa:

"Andarmene da casa è difficile ma mi serviva giocare e trovare nuovi stimoli. Stiamo provando ad alzare sempre più l’asticella per essere ogni volta più competitivi e guadagnare punti importanti".

Maldini già in gol in Coppa Italia: "Noi ce la mettiamo tutta"

All'esordio assoluto con la maglia dello Spezia, in Coppa Italia contro il Como, Daniel Maldini si è tolto lo sfizio di segnare il primo gol con la nuova squadra. Ricordiamo curiosamente che la prima rete di Maldini in Serie A arrivò proprio contro lo Spezia, nella scorsa stagione:

"Non abbiamo tempo, serve partire alla grande. Prima si fa e meglio è. La Coppa Italia ha visto uscire alcune squadre, nessuno vuole perdere ma ce la metteremo tutta".

Un'ulteriore domanda riporta una dichiarazione dell'ex compagno di squadra di Maldini al Milan Saelemaekers, che aveva elogiato le qualità di Daniel come potenziale vincitore del Pallone d'Oro. Il figlio del grande Paolo ammette di aver scelto La Spezia proprio per la possibilità di un maggiore minutaggio, e dunque una possibilità maggiore di migliorarsi come calciatore:

"Ho deciso di venire a La Spezia anche per questo, per trovare più minuti e continuità. Adesso stiamo lavorando assieme al gruppo, mi auguro di trovare presto la forma fisica corretta".

Da Zalewski a Luka Romero: i giovani della Serie A che valgono di più
Guarda la gallery
Da Zalewski a Luka Romero: i giovani della Serie A che valgono di più


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti