Spezia, Dragowski: "Estate complicata, finalmente sono qui"

Il portiere: "Mi sento bene, fisicamente, poi ogni valutazione è di mister Gotti"
Spezia, Dragowski: "Estate complicata, finalmente sono qui"© EPA
1 min

LA SPEZIA - "Per me è stata un'estate complicata e complicata è stata anche la trattativa per venire allo Spezia. Però finalmente sono qui. Grazie al direttore Riccardo Pecini e a Stefano Melissano siamo riusciti a chiudere dopo giorni intensi". Sono le prime parole di Bartolomej Dragowski da portiere dello Spezia. Il polacco 24enne è stato presentato oggi presso il centro sportivo Ferdeghini alla presenza del presidente Philip Platek. "Reca e Kiwior, nazionali polacchi come me, mi hanno parlato molto bene della città, delle persone intorno alla squadra, del gruppo di ragazzi. Era molto importante per me potermi allenare bene e alla fine la decisione è stata facile". La Fiorentina lo ha escluso dal ritiro, ma Dragowski conta di essere pronto da subito. "Ho avuto un preparatore personale, che ringrazio, così come gli allenatori che hanno lavorato con me a Firenze, visto che ero fuori dal gruppo squadra. Mi sento bene, fisicamente, poi ogni valutazione è di mister Gotti. Se mi dice di giocare subito contro l'Empoli, ci sarò".


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti