Torino
0

Torino, Longo: "Vinta una gara-trappola. Verdi? Che sia un nuovo inizio"

Il tecnico: "Ora testa all'Inter, non abbiamo ancora fatto punti contro una big"

Torino, Longo:
© LAPRESSE

TORINO - "Io come Gattuso a fine partita? Ci tenevo, sapevamo l'importanza di questa partita per noi". Parola di Moreno Longo dopo la vittoria in rimonta del suo Torino nello scontro salvezza con il Brescia. "Era una gara trappola contro chi non ha nulla da perdere al contrario di te - ha spiegato il tecnico granata a Sky Sport -. Ti ritrovi sotto e poi la strada si può complicare. Riorganizzarsi in un momento come il nostro e ribaltarla non era facile e l'ho rimarcato ai miei calciatori. Paura dopo il loro gol? Ma no, la squadra aveva approcciato bene e il risultato era bugiardo, una traversa presa e qualche parata di Joronen. Dopo il loro gol ci siamo scossi e abbiamo creato i presupposti per ribaltarla".

Su Verdi, che ha propiziato il gol del pareggio: "Sono contento della sua prestazione, anche lui aveva faticato in questa annata a far vedere il suo potenziale. Questo deve essere l'inizio per lui e deve dargli fiducia e autostima, perchè le qualità le ha. Noi siamo consapevoli di aver fatto un passo e ce lo teniamo stretto, ma sappiamo che la strada è ancora lunga e in queste sette partite dovremo vincere ancora. Ora pensiamo all'Inter, ci manca far punti contro una big" ha concluso Longo

TORINO-BRESCIA 3-1: LA CRONACA

Tutte le notizie di Torino

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti