Incredibile a Venezia: la curva si gira di spalle durante il minuto di silenzio per Zamparini!

Succede tutto prima del fischio d'inizio al Penzo: i tifosi lagunari protestano durante il ricordo dell'ex presidente scomparso il primo febbraio e hanno insultato gli ospiti
Incredibile a Venezia: la curva si gira di spalle durante il minuto di silenzio per Zamparini!
1 min
TagsVeneziaZamparini

Prima del fischio d'inizio di Venezia-Napoli, c'è stato un sentito omaggio a Maurizio Zamparini, scomparso il primo febbraio. Quindici anni alla presidenza del Venezia, il noto imprenditore è stato ricordato con un minuto di silenzio prima del match a cui ha partecipato anche Luciano Spalletti, che all'inizio della sua carriera ha allenato proprio il Venezia di Zamparini nel 1999-2000. Mentre la gran parte dello stadio Penzo si è unito con rispetto al toccante momento, la curva del Venezia si è addirittura girata spalle al campo. Un gesto molto eloquente che si aggiunge ai cori indirizzati ai tifosi ospiti. Subito prima dell'inizio della partita, alcuni vergognosi insulti territoriali si sono levati dal settore caldo dei sostenitori veneziani all'indirizzo dei tifosi del Napoli. Nel silenzio dello stadio, le telecamere tv hanno fatto ascoltare con chiarezza i cori "Vesuvio lavali col fuoco" e "Ci vuole acqua e sapone”.

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti