Serie B, il Pescara fallisce l'aggancio al secondo posto: con la Cremonese è solo 0-0
© LAPRESSE
Serie B
0

Serie B, il Pescara fallisce l'aggancio al secondo posto: con la Cremonese è solo 0-0

Padroni di casa mai pericolosi. Nel primo tempo salva il risultato Fiorillo, nella ripresa ci pensa la traversa

PESCARA - Nessun gol tra Pescara e Cremonese. All'Adriatico termina 0-0, gli abruzzesi sprecano una ghiotta occasione per agganciare il Brescia al secondo posto. Ospiti più intraprendenti, con i padroni di casa salvati da Fiorillo nel primo tempo e dalla traversa nella ripresa. Con questo pareggio il Pescara rimane a quota 33 punti, al terzo posto, con la Cremonese a 23.

PESCARA-CREMONESE 0-0: NUMERI E STATISTICHE

LA PARTITA - Il primo brivido della gara arriva al 3' e lo regalano gli ospiti, con il colpo di testa di Arini che termina a lato di poco. Al 15' la gara comincia a diventare divertente. Si fanno vedere i padroni di casa con Brugman, Ravaglia è attento nella respinta. 5' più tardi ancora abruzzesi in avanti, con il tocco involontario di Gravillon, da corner, che finisce di poco alto sopra la traversa. Ravaglia risponde presente anche sulla conclusione di Memushaj. Al 28' torna a farsi pericolosa la Cremonese con Soddimo, ma il suo tiro dalla distanza termina a lato. L'occasione più ghiotta di tutto il primo tempo arriva al 41' ed è di marca ospite: Fiorillo è strepitoso sul colpo di testa a centro area di Mogos. È l'ultima emozione di una prima frazione di gioco che si chiude senza recupero. Nella ripresa, al 56', gli ospiti sprecano un contropiede scaturito da una palla sanguinosa persa da Del Grosso. Strefezza serve Piccolo che, in area, spara altissimo. Il Pescara non c'è e al 63' la Cremonese recrimina per una traversa colta su punizione da Piccolo. Al 79' ci prova Emmers dalla distanza, ma la conclusione del centrocampista grigiorosso termina alta. La discesa di Memushaj, all'83', mette i brividi agli uomini di Rastelli, ma nessun altro biancoazzurro arriva all'appuntamento con la deviazione vincente in area. Non succede più nulla di eclatante e, dopo 4', l'arbitro Guccini decreta la fine della gara. Buon punto per Rastelli, meno per Pillon che manca l'aggancio al secondo posto.

Vedi tutte le news di Serie B

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina