Frosinone-Venezia 1-1, Capuano replica a Capello
© LAPRESSE
Serie B
0

Frosinone-Venezia 1-1, Capuano replica a Capello

Si chiude in parità l'anticipo della quarta giornata di campionato

FROSINONE - Si chiude sull'1-1 l'anticipo della quarta giornata del campionato cadetto, tra Frosinone e Venezia. Allo Stirpe le reti arrivano entrambe nella seconda frazione di gioco: sono gli ospiti di Dionisi a passare per primi in vantaggio, con Capello, poi la squadra di Nesta arriva al pari con Capuano. Con un punto a testa entrambe le squadre si portano appaiate a quota 4 punti in classifica. 

FROSINONE-VENEZIA: NUMERI E STATISTICHE

La partita

Primo sussulto dell'incontro all'8': il Frosinone va vicino al vantaggio con Trotta che si gira bene in area e ci prova con il destro, Lezzerini respinge la conclusione e poi Felicioli evita il tap in di Paganini. Alto, al 12' il sinistro di Trotta. Al 19', sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Cremonesi insacca di testa, ma a gioco già fermo, Ayroldi aveva ravvisato un fallo in attacco su Brighenti degli ospiti. Il Frosinone cerca un veloce giro palla, ma non mancano gli errori al passaggio, anche grazie alla compattezza del Venezia, che punta sul possesso palla. Nel finale di prima frazione il Frosinone va vicino al vantaggio: Beghetto se ne va sulla corsia mancina e taglia un cross sul secondo palo per Paganini che di testa alza da ottima posizione. In pieno recupero, senza troppi problemi per Lezzerini l'intervento sul tentativo di Trotta.

CLASSIFICA SERIE B

Secondo tempo

Venezia che ci prova subito in avvio di ripresa: Maleh trova spazio tra Paganini e Maiello e tenta la conclusione di sinistro da fuori, Bardi c'è senza problemi. Al 9' arriva il vantaggio del Venezia: Maleh ruba palla, tocca dalla corisa per Bocalon che spizza la palla all'indirizzo di Capello che non può sbagliare a porta vuota, 0-1. Al 13' rete annullata al Frosinone: punizione di Ciano sulla quale Salvi trova il colpo di testa ad insaccare, ma da posizione di offside. Il pareggio del Frosinone arriva sugli sviluppi di un calcio d'angolo: Beghetto mette in mezzo, Capuano salta più in alto di Felicioli e mette dentro l'1-1. Alla mezzora il Venezia ci prova con Di Mariano che, entrato da poco, se ne va in azione personale e giunto al limite prova la botta: Bardi c'è e gli dice no in tuffo. Al 35' ci prova anche il Frosinone: Ciano si incarica di un calcio di punizione, Salvi non trova la zampata e la palla termina a fil di palo. Al 39' ancora Ciano, ancora da punizione, alto sopra la traversa. Al 42' Ciano stavolta in versione uomo assist per Citro: Lezzerini gli chiude lo specchio. Due minuti dopo nuova occasione ancora sull'asse Ciano-Citro, con il secondo che davanti a Lezzerini spara alto. Ultimi assalti del Frosinone: dapprima ci prova Trotta, Lezzerini c'è, poi Paganini, su cross dal fondo di Beghetto, impatta bene di testa ma la palla colpisce la traversa.  

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

 

 

 

In edicola

Prima pagina