Serie B
0

Pordenone-Venezia 0-0: Di Gregorio ipnotizza Aramu dal dischetto

Sul neutro di Trieste gli arancioneroverdi gettano al vento la vittoria contro la squadra di Tesser, in dieci per tutto il secondo tempo dopo il rosso a Pasa

Pordenone-Venezia 0-0: Di Gregorio ipnotizza Aramu dal dischetto
© LAPRESSE

TRIESTE - Termina 0-0 Pordenone-Venezia, gara in dubbio fino a questa mattina per la positività dell'arancioneroverde Felicioli. Alla fine sul neutro di Trieste sorridono i Ramarri che, sotto di un uomo per l'espulsione di Pasa ad inizio ripresa, portano a casa un punto importante anche grazie all'errore dal dischetto di Aramu. Un punto a testa che lascia Tesser in zona playoff e inguaia Dionisi.

CLASSIFICA SERIE B

Primo tempo

Al "Rocco" di Trieste (campo neutro) la fase di studio tra Pordenone e Venezia dura solo 11', fin quando i ramarri si affacciano nell'area ospite con Gavazzi: la conclusione del trequartista trova la pronta risposta di piede di Lezzerini. La risposta del Venezia non si fa attendere. Passano soli 6' ed è Maleh, con una potente conclusione dalla distanza, a scheggiare la traversa. Dopo questi sussulti le squadre tornano di nuovo in una fase di studio che proseguirebbe fino alla fine del primo tempo se non fosse per Pobega che, al 45', con una deviazione costringe il suo portiere ad un intervento provvidenziale.

PORDENONE-VENEZIA 0-0: NUMERI E STATISTICHE

Rosso a Pasa, Aramu sbaglia un rigore

La ripresa sembra subito sorridere al Venezia, visto che Pasa, nel giro di sessanta secondi, riesce a rimediare due cartellini gialli e di conseguenza un rosso che lascia il Pordenone in dieci uomini. Al 59' Capello manda clamorosamente alto da ottima posizione, ma è al 62' che il Venezia ha l'occasione più ghiotta per passare in vantaggio dopo il rigore concesso per fallo di Barison su Aramu. Dal dischetto va lo stesso numero 10, che però si fa ipnotizzare da un reattivo Di Gregorio. Nonostante l'inferiorità numerica il Pordenone prova ad affacciarsi in avanti, ma il pallino del gioco lo tengono gli ospiti che si fanno vedere più volte dalle parti dell'area avversaria con Caligara, Fiordilino e Capello, senza risultati. Termina 0-0, per un pareggio che, per come si erano messe le cose, sorride certamente al Pordenone.

Tutte le notizie di Serie B

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina