Il Lecce vola con Coda, la Reggina ferma la Cremonese. Ko il Cosenza

100° gol in B per l'attaccante che raggiunge Protti: i salentini battono 1-0 il Frosinone. Pecchia fa 1-1 con Stellone, mentre il Parma espugna il Marulla. Ok Ternana e Ascoli, pari della Spal
Il Lecce vola con Coda, la Reggina ferma la Cremonese. Ko il Cosenza© LAPRESSE
8 min
TagsLecceRegginaCosenza

Massimo Coda segna il suo 19° gol in campionato (il 100° in B, eguagliato Protti) e trascina il Lecce al successo nella 32ª giornata di serie B: i salentini battono 1-0 il Frosinone e restano (in attesa dei risultati del Pisa e del Monza), al secondo posto in classifica ad un punto di distanza dalla Cremonese, che pareggia 1-1 allo Zini contro la Reggina di Stellone. Ko invece il Cosenza, superato 3-1 dal Parma al Gigi Marulla: i rossoblù perdono terreno dall'Alessandria, che pareggia 2-2 in casa con la Spal. La Ternana vince 2-1 fuori casa col Cittadella, mentre l' Ascoli batte 1-0 Pordenone al Del Duca. 

Serie B, la classifica

Serie B, calendario e risultati

Coda fa 100 gol in B e trascina il Lecce col Frosinone

Festeggia il Lecce, festeggia Massimo Coda: i salentini ringraziano l'attaccante e battono 1-0 il Frosinone: al 14' il Lecce si rende pericoloso con Di Mariano, che prova due volte a battere Minelli ma il primo tiro viene respinto e il secondo termina di poco fuori. I salentini passano in vantaggio al 38': è proprio Coda a sbloccare il punteggio con un colpo di testa preciso su cross di Di Mariano: per la punta giallorossa è il 19° gol in stagione e il 100° in serie B in carriera (raggiunto Igor Protti). Nel secondo tempo i salentini hanno l'occasione per il raddoppio prima con Coda e poi con Di Mariano, ma il risultato resta immutato: gioisce il Via del Mare, con Baroni che torna al successo dopo quattro pareggi. 

Lecce-Frosinone 1-0, tabellino e statistiche

Galabinov risponde a Ciofani: 1-1 fra Cremonese e Reggina

La Reggina blocca sull'1-1 la capolista Cremonese allo Zini: sono gli amaranto a rendersi più pericolosi nelle prime battute, con Rivas fermato all'ultimo dal doppio intervento di Bianchetti e Carnesecchi, e con Amione che poco dopo impegna ancora il portiere grigiorosso con un tiro da pochi passi ben respinto di piede. La Cremonese risponde con un colpo di testa di Okoli che finisce di poco oltre la traversa. Nel secondo tempo i lombardi passano in vantaggio: è Ciofani al 49' a girare in rete il pallone di destro dopo un batti e ribatti in area amaranto. Al 70' la Cremonese resta in 10 per l'espulsione di Crescenzi (brutto fallo su Hetemaj), e al 79' la Reggina pareggia: è il neo-entrato Galabinov a segnare su calcio di rigore l'1-1, siglando il suo nono gol in campionato. 

Cremonese-Reggina 1-1, tabellino e statistiche

Cosenza ko: il Parma vince 3-1 al Marulla

Ancora senza Buffon, ai box per il persistere del problema al polpaccio, il Parma batte 3-1 il Cosenza al "Marulla". Al 9' la squadra di Iachini passa in vantaggio: è Bernabé a sfruttare al meglio un preciso uno-due con Pandev per battere di sinistro il portiere avversario a tu per tu: secondo gol in campionato per il 20enne catalano ex Manchester City. In apertura di secondo temmpo il Parma raddoppia: è Danilo a sfruttare un assist in area di Benedyczak per battere ancora Matosevic con un destro sul secondo palo. Al 74' Larrivey riapre il match accorciando le distanze su calcio di rigore, ma non basta ai rossoblù: i ducali all'87' firmano il 3-1 ancora con Bernabé, che dopo una splendida serpentina in area batte ancora il portiere calabrese con un preciso destro sul secondo palo. I ducali centrano così il settimo risultato utile consecutivo e si portano a 42 punti al 13° posto, mentre i calabresi restano terz'ultimi a quota 24. 

Cosenza-Parma 1-3, tabellino e statistiche

Alessandria, 2-2 con la Spal

Pareggia l'Alessandria dopo tre sconfitte di fila: i piemontesi fanno 2-2 al Moccagatta nello scontro in zona rossa contro la Spal: restano sette i punti che dividono i piemontesi dall'ultimo posto disponibile per la salvezza diretta, occupato proprio dalla squadra di Venturato. La Spal va vicina al gol al 13', ma Colombo spreca da buona posizione. Cinque minuti dopo l'Alessandria trova il gol del vantaggio: è Corazza a far esplodere il Moccagatta col suo 10° gol in B: bravo l'attaccante ex Reggina a sfruttare una respinta non precisa di Viviani su cross di Chiarello per mettere dentro in spaccata a porta sguarnita. Al 33' però la Spal pareggia: è il centrale Capradossi a finalizzare di testa una parabola da calcio d'angolo di Viviani. E' proprio il centrocampista di Venturato nel secondo tempo a regalare il vantaggio ai suoi con un gol fantastico: splendida la traiettoria disegnata dall'ex Verona e Bologna su calcio di punizione da oltre 35 metri che batte nel sette Pisseri. Al 77' l'Alessandria trova il gol del definitivo 2-2: Pierozzi colpisce il palo ma la respinta finisce sui piedi di Marconi che segna il suo secondo gol in campionato. 

Alessandria-Spal 2-2, tabellino e statistiche

Donnarumma al 94' regala alla Ternana il successo sul Cittadella

La Ternana vince al 94' il match del Tombolato contro il Cittadella: prima scossa al match del Cittadella, con Baldini che impegna Iannarilli al 3'. E' la Ternana però a sbloccare la partita, con l'ex Alfredo Donnarumma che firma il suo 11° gol in campionato al 38' con un bel pallonetto che scavalca Kastrati. All'ultimo respiro però il Cittadella pareggia: è Tavernelli al 90' a superare Iannarilli con un destro in area leggermente deviato. Al 93' l'arbitro annulla a Celli per fuorigioco il gol che avrebbe consegnato il successo alla Ternana, ma i tre punti per gli umbri arrivano lo stesso: al 94' infatti Donnarumma firma il suo secondo gol personale e regala a Lucarelli l'aggancio in classifica a Gorini.

Cittadella-Ternana 1-2, tabellino e statistiche

L'Ascoli batte il Pordenone: decide Baschirotto all'85'

L'Ascoli ringrazia Baschirotto e batte 1-0 il Pordenone: è l'Ascoli a rendersi pericolosa per prima col colpo di testa di Saric al 20' che finisce fuori di poco e poi con Iliev che da pochi passi tira alto sulla traversa. Nel secondo tempo gli ospiti ci provano con Mensah, ma è attenta la difesa marchigiana che respinge. I padroni di casa passano all'85': è Baschirotto a firmare il suo terzo gol in campionato con un colpo di resta su calcio di punizione di Bidaoui e a regalare a Sottil tre punti fondamentali nella rincorsa ai playoff: l'Ascoli sale al sesto posto a quota 52 punti. 

Ascoli-Pordenone 1-0, tabellino e statistiche

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti