Serie B, il Frosinone non si ferma più: 3-1 al Venezia

Nell'anticipo della nona giornata di campionato al Penzo la squadra di Grosso rifila un tris ai lagunari in vantaggio con Cheryshev. Lucioni, Mulattieri e Borrelli lanciano i ciociari in vetta alla classifica assieme a Reggina e Bari (con una gara in meno)
Serie B, il Frosinone non si ferma più: 3-1 al Venezia© LAPRESSE
4 min

VENEZIA - Al Penzo il Venezia contro il Frosinone perde una ghiotta occasione per risalire in classifica. Gli uomini di Javorcic vanno all'intervallo in vantaggio con Cheryshev. La ripresa è tutta di marca Frosinone. Lucioni pareggia i conti, Ceccaroni, capitano del Venezia, viene espulso per doppia ammonizione. Mulattieri e Borrelli nel finale completano l'opera e regalano tre preziosissimi punti al Frosinone di Grosso, ora a 18 punti assieme a Reggina e Bari (con una gara in meno) in vetta alla classifica. I lagunari rimangono a quota 8 punti in piena zona play-out.

Venezia-Frosinone: tabellino e statistiche 

Primo tempo avaro di occasioni, guizzo di Cheryshev allo scadere

Sin dai primi minuti il Frosinone esercita un pressing alto sugli avversari. Il Venezia prova a farsi vedere dalle parti di Turati al 7': colpo di testa di Pohjanpalo da corner deviato da Cotali oltre la traversa. Sono gli arancioneroverdi a mantenere il possesso per larghi tratti del primo tempo. Il Frosinone si difende con ordine e organizzazione. Nei minuti finali della prima frazione il Venezia trova la rete del vantaggio con il primo tiro in porta: al 42' perfetto Busio che suggerisce per Zampano, Cuisance fa velo per Cheryshev: il russo ex Valencia di sinistro non perdona e supera Turati per l'1-0. 

Classifica Serie B 

Secondo tempo: Venezia in dieci, il Frosinone si scatena nel finale

Nella ripresa prova a reagire il Frosinone. Al 14' Cotali crossa, rifinisce Mulattieri per Rohden il cui sinistro improvviso impegna Joronen con un intervento d'istinto. Un minuto dopo tenta maggior fortuna Kone che tira dalla linea di fondo, Joronen attento para. Al 23' il Venezia, subita la sfuritata degli ospiti, spreca una buona occasione con Cheryshev che al volo ciabatta da ottima posizione. Al 25' arriva il pareggio del Frosinone: Frabotta da corner mette in mezzo, Lucioni anticipa Andersen e di testa supera Joronen: 1-1. Quattro minuti dopo altra occasione per gli uomini di Grosso: Svoboda sbaglia in uscita ma viene graziato dal sinistro alto non di molto di Borrelli dal limite. Al 31' il Venezia rimane in dieci: espulso capitan Ceccaroni, già ammonito, per fallo di mano. Al 38' occasionissima Frosinone con la girata in acrobazia di Borrelli, prodigioso Joronen che sventa con la punta delle dita. Al 40' la rimonta del Frosinone è servita: Frabotta imprendibile sulla sinistra serve Mulattieri che, in scivolata, mette dentro sottomisura la rete del vantaggio giallazzurro. Al 46' l'ex Novakovich colpisce il palo per il Venezia. Al 49', in pieno recupero, il Frosinone cala il tris con Borrelli che, servito da un lancio lungo, batte Joronen con freddezza.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti