Il Parma espugna Cittadella e allunga in vetta. Iachini, buona la prima

Importante successo dei ducali al Tombolato, deciso dalle reti di Bernabé ed Hernani. Esordio positivo per il neo allenatore dei pugliesi

Dopo la vittoria conquistata ieri dal Como contro il Brescia, è proseguita quest'oggi la 24a giornata del campionato di Serie B. Si conferma protagonista il Parma che ha espugnato il Tombolato di Cittadella con il risultato di 2-1. I crociati si sono portati in avanti nel punteggio con Bernabé, per poi raddoppiare con Hernani. Sul finire del primo tempo è arrivata la marcatura dei padroni di casa, firmata Negro. Il Parma consolida il primato della classifica, grazie al pareggio della Cremonese con la Reggiana. Il vantaggio della squadra di Pecchia è di sei punti rispetto ai grigiorossi e al Como. Nel tardo pomeriggio, è toccato anche a Bari, Catanzaro e Pisa, uscite vittoriose dalle rispettive sfide con Lecco, Ascoli e Sampdoria. Nuovo ko per Andrea Pirlo.

Vittorie importanti per Venezia e Palermo

Il Venezia riscatta la sconfitta di Parma con la netta vittoria in casa del Sudtirol, grazie alle reti di Pohjanpalo (doppietta) e Zampano. Successo anche per il Palermo che ha espugnato il Garilli di Piacenza, battendo 2-1 la Feralpisalò con Ranocchia e Soleri. Pari tra Modena e Cosenza al termine del match giocato al Braglia: alla marcatura di Gliozzi ha risposto Tutino al 23'. Quarto risultato utile di fila per i lupi calabresi, mentre gli emiliani restano ai margini della zona playoff.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Buona la prima per il Bari di Iachini, perde ancora la Samp di Pirlo

A Bari, buona la prima per Beppe Iachini, all'esordio sulla panchina dei Galletti dopo l'esonero di Pasquale Marino. Battuto il Lecco di Bonazzoli con il punteggio di 3-1, targato Benali, Puscas e Sibilli. Vittoria di straordinaria importanza per il Catanzaro di Vincenzo Vivarini, che supera l'Ascoli di Fabrizio Castori nel finale, grazie al gol partita di capitan Pietro Iemmello.

Undicesima sconfitta in campionato per la Sampdoria di Andrea Pirlo, che cade all'Arena Garibaldi - Romeo Anconetani di Pisa sotto una pioggia torrenziale: per i padroni di casa, decisiva la seconda rete consecutiva di Antonio Caracciolo e la marcatura del giovane Barbieri, scuola Juve. Gara condizionata dall'espulsione di Giordano, capace di incassare due cartellini gialli all'alba dell'intervallo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo la vittoria conquistata ieri dal Como contro il Brescia, è proseguita quest'oggi la 24a giornata del campionato di Serie B. Si conferma protagonista il Parma che ha espugnato il Tombolato di Cittadella con il risultato di 2-1. I crociati si sono portati in avanti nel punteggio con Bernabé, per poi raddoppiare con Hernani. Sul finire del primo tempo è arrivata la marcatura dei padroni di casa, firmata Negro. Il Parma consolida il primato della classifica, grazie al pareggio della Cremonese con la Reggiana. Il vantaggio della squadra di Pecchia è di sei punti rispetto ai grigiorossi e al Como. Nel tardo pomeriggio, è toccato anche a Bari, Catanzaro e Pisa, uscite vittoriose dalle rispettive sfide con Lecco, Ascoli e Sampdoria. Nuovo ko per Andrea Pirlo.

Vittorie importanti per Venezia e Palermo

Il Venezia riscatta la sconfitta di Parma con la netta vittoria in casa del Sudtirol, grazie alle reti di Pohjanpalo (doppietta) e Zampano. Successo anche per il Palermo che ha espugnato il Garilli di Piacenza, battendo 2-1 la Feralpisalò con Ranocchia e Soleri. Pari tra Modena e Cosenza al termine del match giocato al Braglia: alla marcatura di Gliozzi ha risposto Tutino al 23'. Quarto risultato utile di fila per i lupi calabresi, mentre gli emiliani restano ai margini della zona playoff.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

1
Il Parma espugna Cittadella e allunga in vetta. Iachini, buona la prima
2
Buona la prima per il Bari di Iachini, perde ancora la Samp di Pirlo