Dani Olmo, il Bayer Leverkusen offre 25 milioni
Talent scout
0

Dani Olmo, il Bayer Leverkusen offre 25 milioni

Trequartista oppure ala destra, passaporto spagnolo, 21 anni, ha lasciato nel 2014 la “cantera” del Barcellona per firmare con la Dinamo Zagabria. Otto gol nello scorso campionato croato. Il Real Madrid lavora per riportarlo nella Liga, ma il club tedesco prova il sorpasso. E' stato seguito anche dai dirigenti del Milan

ROMA - Il Barcellona non è un rimorso: a sedici anni, con sfrontatezza e coraggio, ha svuotato il suo armadietto nel centro sportivo della “Masia” e ha deciso di salire su un aereo per Zagabria. E’ uscito dal cancello della prestigiosa “cantera” per cercare la sua evoluzione in Croazia, nella Dinamo Zagabria. E ora sta riscuotendo con gli interessi i profitti di quella decisione di investire su se stesso, senza cadere nella tentazione di piantare le tende nel Barça e provare a costruire la sua carriera in maglia blaugrana. Dani Olmo, ventuno anni, trequartista oppure ala destra nel 4-3-3, può ritornare in Spagna dalla porta principale: il Real Madrid, come racconta il giornale “Marca”, spinge per trovare un accordo con la Dinamo Zagabria.

LA MOSSA DEL BAYER - Olmo, l’ex bambino d’oro che aveva snobbato il Barcellona, è un’idea che piace al presidente Florentino Perez, ma negli ultimi giorni il Bayer Leverkusen ha presentato un’offerta da 25 milioni. E’ stato seguito anche dai dirigenti del Milan. In Croazia si è imposto: venticinque partite, otto gol e tre assist nello scorso campionato, dominato dalla Dinamo Zagabria: 92 punti in 36 giornate, un torneo a senso unico, blindato dall’inizio alla fine. Olmo si è preso un copione da protagonista anche in Europa League: due gol e quattro assist in dieci gare, un’avventura - quella europea - conclusa agli ottavi contro il Benfica.

IL PROFILO - Da trequartista, con la maglia numero 7, è salito in cattedra: Olmo accende il gioco, cambia ritmo e colore alle azioni, è alto un metro e 79, prova a fare la differenza seguendo istinto e genialità. E’ nato a Terrassa (trenta chilometri da Barcellona) il 7 maggio del 1998, è catalano, ha firmato il suo primo cartellino per l’Espanyol e poi nel 2013 è stato portato al Barcellona. La Dinamo Zagabria l’ha soffiato nel 2014 al club blaugrana riconoscendo un premio di valorizzazione di duecentomila euro. E adesso, per cederlo, ha aperto un’asta. Il presidente Zdravko Mamic lo considera, alla sua età, più forte e completo di Boban e Prosinecki.

L’EUROPEO - Dani Olmo ha un contratto fino al 2021, è gestito dai procuratori Juanma Lopez e Gelu Rodriguez. E’ impegnato in questi giorni nell’Europeo Under 21: ha regalato spettacolo nella Dinamo Zagabria allenata da Nenad Bjelica e si è guadagnato un posto anche nella nazionale di Luis de la Fuente. Era stato lasciato in panchina nella sfida con l’Italia, ma poi ha rovesciato le gerarchie: ha segnato un gol al Belgio e ha firmato un assist nella sfida vinta per 5-0 contro la Polonia. Real Madrid o Bayer Leverkusen: la Dinamo Zagabria aspetta l’offerta giusta.

Tutte le notizie di Talent scout

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

Calciomercato in Diretta