Chalobah, l’idea dell’Inter per la difesa

E’ un centrale, ha 23 anni e il Chelsea ha deciso di cederlo in prestito: suo fratello Nathaniel aveva giocato nel Napoli di Sarri
Chalobah, l’idea dell’Inter per la difesa© EPA
3 min
Stefano Chioffi

Suo fratello Nathaniel aveva giocato nove partite nel Napoli di Sarri, segnando un gol in Europa League contro il Legia Varsavia: si presentò a Castel Volturno alla fine di agosto del 2015. Mediano o mezzala. Era appena uscito dall’Academy del Chelsea, fu preso come riserva di Allan e Jorginho: 250.000 euro per il prestito. Ora, invece, in serie A potrebbe arrivare Trevoh Chalobah. È l’idea low-cost dell’Inter per completare la difesa. Il primo obiettivo era Akanji, il Borussia Dortmund aveva anche aperto alla possibilità di cederlo subito con obbligo di riscatto nel 2023, fissato intorno ai venti milioni. Ma la prospettiva di appensatire il bilancio con un altro debito ha determinato lo stop di Zhang. E così, adesso, l’Inter sta pensando a Trevoh Chalobah, 23 anni compiuti il 5 luglio, inserito da Tuchel nella lista dei giocatori sacrificabili: il Chelsea è disposto a girarlo all’Inter per una stagione, senza vincoli.

LA DIFESA A TRE - È nato a Freetown, in Sierra Leone, ma ha trascorso l’infanzia alla periferia di Londra e ha il passaporto inglese: si era trasferito con i genitori quando aveva due anni a Gipsy Hill, nel distretto di Lambeth. È alto un metro e 90, gioca sul centro-destra, è abituato a muoversi anche in una difesa a tre. È cresciuto nel Chelsea, una storia cominciata nel 2007, quando entrò per la prima volta nell’Academy dei Blues con suo fratello Nathaniel, classe 1994, cinque anni più grande e ora al Fulham, neopromosso in Premier. Chalobah junior ha giocato in prestito nell’Ipswich e nell’Huddersfield. Nel 2020-21 era in Francia, al Lorient, ventinove presenze e due gol in Ligue 1: altra esperienza positiva. Con Tuchel aveva cominciato la scorsa stagione da titolare. Il tecnico tedesco gli ha sempre riconosciuto due qualità: senso della posizione e visione di gioco, perché Trevoh Chalobah appartiene a quella generazione di difensori che partecipa alla manovra. Stopper, ma anche regista arretrato. Gli arrivi di Thiago Silva e Koulibaly, però, hanno modificato le gerarchie di Tuchel.

L’EUROPEO UNDER 19 - Chalobah ha un contratto fino al 2026. Il Chelsea e gli agenti del centrale, rappresentato dalla CAA Base LTD, stanno cercando una soluzione. L’Inter si è informata, anche se Inzaghi continua a pensare anche ad Acerbi, che si allena a parte nella Lazio. Trevoh è attratto dall’Italia. È molto amico di Tammy Abraham, centravanti della Roma. Con i Blues ha vinto una Supercoppa europea e un Mondiale per club. Ha fatto parte di tutte le nazionali inglesi a livello giovanile: nel 2017 ha conquistato l’Europeo Under 19, il tecnico era Keith Downing.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti