Hamilton-Verstappen, è tregua:
© LAPRESSE
Formula 1
0

Hamilton-Verstappen, è tregua: "Mai più accuse reciproche"

Dopo le polemiche in Messico e Stati Uniti i due piloti si sono parlati e hanno deciso che d'ora in poi discuteranno solo privatamente gli inconvenienti in pista

ROMA - Dopo le frecciate che si sono scambiati nel week end del Gp del Messico per un contatto a inizio gara e dopo le scintille post qualifiche nel Gran Premio degli Stati Unit, Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno firmato una tregua. Se avranno problemi li risolveranno in via privata, senza lanciare messaggi sui media. Lo ha spiegato lo stesso Hamilton prima, lo ha confermato anche Jos Verstappen, padre del pilota olandese. "Ho parlato con Max prima della gara di Austin - ha spiegato il driver britannico - gli ho detto che secondo me è un grande pilota e che da ora in poi qualsiasi cosa succede la chiariremo tra noi".

Hamilton: "Devo tutto al kart e ai sacrifici di mio padre"

Jos Verstappen conferma

"Ho visto Max e Lewis parlarsi prima della gara di Austin - ha poi confermato Jos Verstappen - si sono messi d'accordo. Non si accuseranno più parlando con i giornalisti, ma risolveranno la questione privatamente, senza fare clamore".

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola