Formula 1, la Ferrari apre il valzer delle vetture 2020

Oggi la Rossa svela la vettura 2020 mostrandosi per prima, dal vivo. Le altre scuderie si presenteranno da domani fino a mercoledì 19

© LAPRESSE

ROMA – Tutto prenderà il via oggi alle 18.30 a Reggio Emilia con la “nascita” della nuova Ferrari. Da quel momento in poi sarà un effetto domino che coinvolgerà tutte le scuderie della Formula 1.

Febbre da Rossa

L’attesa per vedere le nuove livree sale di ora in ora e tutto avrà inizio con la nuova Rossa ancora affidata a Sebastian Vettel e Charles Leclerc. Il popolo ferrarista freme per ammirare la vettura che, secondo alcune indiscrezioni, dovrebbe richiamare quella degli Anni ’80 quando il “Canadese Volante” Gilles Villeneuve faceva impazzire i tifosi della Rossa.

Tra Parigi e la Gran Bretagna

Domani, a Parigi, sarà la volta della Renault, guidata nel 2020 Daniel Ricciardo ed Esteban Ocon mentre la Red Bull, svelata a Silverstone, sarà ancora affidata a Max Verstappen e Alexander Albon. Rimanendo in Gran Bretagna, giovedì 13, sarà la volta della McLaren con Carlos Sainz e Lando Norris.

San Valentino con Mercedes e Alpha Tauri

A San Valentino gli appassionati festeggeranno con la Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas ma anche con la Toro Rosso, con la nuova denominazione Alpha Tauri, di Pierre Gasly e Daniil Kvyat.

Si chiude prossima settimana

Nel weekend ci si riposa e lunedì 17 la nuova Williams, con George Russel e Nicholas Latifi al volante, si svelerà quasi contemporaneamente alla Racing Point, che nel 2021 diventerà Aston Martin Racing, dei confermati Lance Stroll e Sergio Perez.

Le presentazioni si chiuderanno mercoledì 19, a Barcellona, dove Alfa Romeo (Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi) e la Haas (Kevin Magnussen e Romain Grosjean) presenteranno direttamente sul circuito catalano le vetture 2020.

Commenti