Formula 1
0

F1, Gp Bahrain virtuale: vince Zhou con la Renault, Norris quinto

La gara di eSport regala emozioni: Lando Norris mattatore, grande ritorno per Nico Hulkenberg. La vittoria però va al cinese della Renault, non benissimo le Ferrari

F1, Gp Bahrain virtuale: vince Zhou con la Renault, Norris quinto
© AP

ROMA - Guanyu Zhou al "volante"della Renault vince il Gran Premio virtuale del Bahrain di Formula 1, evento organizzato in sostituzione della gara reale che è stata rinviata per via dell'emergenza coronavirus. I venti piloti che hanno preso parte si sono collegati rigorosamente da remoto, dunque dalle proprie abitazioni, nel rispetto della quarantena imposta dalla pandemia e hanno giocato online al videogioco ufficiale F1 2019. A vincere è stato dunque il giovane cinese che corre in F2 e fa parte della Driver Academy della scuderia francese, sul secondo gradino del podio c'è Vandoorne (Mercedes) con la Red Bull di Eng terza al traguardo, ma sono state tante altre le stelle che hanno partecipato alla gara virtuale che ha tenuto compagnia a milioni di appassionati che devono fare i conti con un lungo digiuno. 

F1, Gp Bahrain virtuale: vince Zhou con la Renault, Norris quinto
© AP

Il racconto della gara

Il format prevedeva inizialmente una sessione di qualifica per stabilire la griglia di partenza. A prendersi la pole è stato Philip Eng con la sua Red Bull, in prima fila anche la Mercedes di Esteban Gutierrez, vecchia conoscenza della Formula 1 in carne e ossa. Grande ritorno per Nico Hulkenberg, senza un sedile per il 2020, che guida per la Haas in questo GP virtuale e parte dalla quinta casella. Ci sono anche Nicolas Latifi (Williams), l'italiano Luca Salvadori per l'AlphaTauri, il fratello di Lewis Hamilton, Nicolas, virtualmente a bordo della McLaren, compagno di scuderia del pilota più atteso, vale a dire Lando Norris, vero asso di questo videogioco. Il britannico è stato però tradito da una connessione ballerina e ha chiuso diciannovesimo le qualifiche. Decisamente spettacolare, invece, la gara, che inizialmente prevedeva il 50% dei giri che vengono percorsi realmente sul circuito di Sakhir, ma che è stata successivamente ridotta al 25% e dunque a 14 giri. Subito Norris ha scalato posizioni, mentre i due piloti che hanno disputato la gara di eSport per la Ferrari, entrambi della Driver Academy, non hanno brillato: incidente e ritiro per Robert Schwartzman, solo nono al traguardo Dino Beganovic. Lando Norris ha trovato un buon quinto posto finale, settimo l'italiano Luca Salvadori, mentre Nico Hulkenberg è riuscito ad andare a punti chiudendo decimo. L'appuntamento con il GP virtuale si ripeterà in ciascuna delle gare rinviate o cancellate per via del coronavirus.

Tutte le notizie di Formula 1

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola