F1, Norris sminuisce il record di Hamilton. Poi si scusa

Il giovane pilota della McLaren si scusa pubblicamente dopo le dichiarazioni al termine del GP del Portogallo sull'impresa compiuta dal connazionale: "Non sono quel tipo di persona"

© Getty Images

ROMA - Marcia indietro di Lando Norris. Dopo la gara di Portimao di domenica scorsa dove aveva sminuito il record di vittorie in Formula 1 conquistato dal connazionale Lewis Hamilton, il pilota della McLaren ha deciso di scusarsi pubblicamente con il 35enne di Stevenage. "Sono solo felice per lui, niente di più. Non significa niente per me, davvero. È su una macchina (la Mercedes, ndr) che dovrebbe vincere ogni gara, fondamentalmente", aveva risposto Norris ai microfoni del portale britannico RaceFans riguardo l'impresa compiuta dal connazionale. Oggi invece - attraverso un tweet sul proprio profilo Twitter ha scritto: "Sono stato stupido e distratto con alcune cose che ho detto di recente ai media nelle interviste, e non ho mostrato il rispetto che avrei dovuto avere per certe persone. Non sono quel tipo di persona, quindi sappiate che dovrei scusarmi con loro ma anche con tutti quelli che leggono/ascoltano. Scusate".

Da non perdere





Commenti