F1, Verstappen in seconda fila: "Meglio terzo che secondo"

L'olandese della Red Bull ha analizzato il risultato delle qualifiche in Messico
F1, Verstappen in seconda fila: "Meglio terzo che secondo"© Getty Images
TagsF1Messicoferrari

CITTA' DEL MESSICO"Abbiamo perso un po’ il bilanciamento nelle qualifiche. Ho visto due piloti andare fuori e ho alzato il piede, il giro ovviamente è stato distrutto. Nonostante questo penso che il giro da pole fosse alla portata ma qui meglio terzo che secondo". Queste le parole di Max Verstappen dopo il terzo tempo in qualifica al Gran Premio del Messico, diciottesimo appuntamento stagionale della Formula 1. Il pilota olandese, alla vigilia favorito per la pole, ha commentato l'esito della giornata di sabato, che lo vedrà partire dalla seconda fila dietro alle due Mercedes.

Le parole di Perez

Anche Sergio Perez ha parlato dopo le qualifiche del sabato: "La macchina non era la stessa delle PL3, dopo aver cambiato l’ala posteriore, abbiamo fatto un paio di regolazioni nel corso della sessione. Una volta che ci siamo messi in testa, all’improvviso ho trovato Tsunoda fuori dalla sua linea di corsa davanti a me alla curva 11, ed ha danneggiato il mio giro finale. Non è stata una distrazione, semplicemente ero troppo vicino a lui e mi ha costretto a frenare. Una volta che l’ho fatto ho perso deportanza e, raccogliendo molta aria sporca, ho perso la macchina e, purtroppo, l’opportunità di concludere il giro. Non avevamo il ritmo nelle qualifiche, ma penso che avrei potuto migliorare un po’ nel giro finale; ero già in vantaggio rispetto al mio tentativo precedente, e penso che avrei potuto abbassare il tempo di un paio di decimi".

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti