F1, rivoluzione GP Miami: lo stadio ospiterà parte del paddock

Gli organizzatori hanno annunciato una serie importante di cambiamenti per rendere ancora più coinvolgente l'appuntamento nel sud della Florida: ecco quali sono
F1, rivoluzione GP Miami: lo stadio ospiterà parte del paddock© Getty Images
3 min
TagsF1Miami

ROMA - Entrato come novità del 2022 in F1, il GP di Miami si è preso subito la scena, assestandosi subito tra gli appuntamenti più attesi del calendario. E gli organizzatori non hanno certamente intenzione di fermarsi, per rendere sempre più coinvolgente e attrattivo il weekend in Florida. Come riporta il sito ufficiale della F1, innanzitutto si andrà incontro al rinnovamento dell'asfalto del circuito, con un completo rifacimento affidato allo studio Tilke Engineers & Architects, con la promessa di aumentare i duelli ravvicinati e favorire i sorpassi.

Ma il pezzo forte del nuovo GP di Miami, che quest'anno si svolgerà tra il 5 e il 7 maggio, è la rivoluzione del paddock. Una parte dell'hospitality verrà infatti spostata niente di meno che nell'Hard Rock Stadium, lo stadio, che di norma ospita le partite di NFL dei Miami Dolphins, attorno al quale sorge il circuito. L'idea è quella di creare un vero e proprio "villaggio" per i team, snellendo la zona attualmente dedicata al paddock. Secondo quanto sostengono gli organizzatori, i tifosi che acquisteranno il Campus Pass potranno inoltre salire i vari livelli dello stadio per poter vedere dall'alto il villaggio. La terza novità riguarda la costruzione del "Paddock Club", una struttura a tre piani assolutamente esclusiva e che sormonterà il paddock, con una capienza di oltre 6.000 persone, che potranno muoversi in suite di classe con tanto di club lussuoso sul tetto. 

La promessa di Epp

"Dopo l'incredibile gara di debutto, stiamo lavorando senza sosta per assicurare che l'evento del 2023 possa rappresentare un'esperienza ancora migliore per chiunque deciderà di visitare il Miami International Autodrome. Stephen Ross e Tom Garfinkel (rispettivamente uno sviluppatore immobiliare e il presidente dei Miami Dolphins) sono al lavoro per rendere l'appuntamento di maggio un'esperienza di livello assoluto, completamente diverso da qualsiasi altro in Formula 1 - ha affermato Tyler Epp, il presidente del GP di Miami -. Con nuove e migliori esperienze di hospitality, la creazione del villaggio per i team direttamente nello stadio e una capienza aumentata, ci aspettiamo che questa seconda gara sia ancora migliore per tutti, i fan, i team, i piloti e i partner"


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti