Leclerc:
© Getty Images
Ferrari
0

Leclerc: "Seguo l'esempio di papà e Jules Bianchi"

Il pilota della Ferrari parla dei suoi due maestri: "Mi hanno insegnato a essere sempre umile e lavorare duro"

ROMA - Uno dei tratti distintivi di Charles Leclerc, oltre all'enorme talento, è la sua umiltà e pacatezza. Caratteristiche che il giovane pilota della Ferrari ha "ereditato" da suo padre, scomparso nel 2017 e dal suo amico e mentore Jules Bianchi, scomparso nel 2015 per le conseguenze di un tragico incidente nel Gp del Giappone. "Mio padre e Jules mi dicevano sempre che avevo talento, ma che senza impegno non sarebbe servito a nulla. Resta umile e lavora duro era il loro consiglio che mi ha aiutato ad arrivare fino a qui".

Leclerc, testa a Hockenheim


Nessuna paura

Poi Leclerc, nel corso di un'intervista alla BBC, spiega come il trauma di perdere un grande amico come Jules Bianchi in un incidente di gara non abbia influito sulla sua voglia di correre in Formula 1. "Non ho mai avuto ripensamenti dopo quella tragedia. Se cominci a praticare questo sport, sai benissimo quali sono i pericoli: non sarà mai sicuro al 100%. Io l'ho saputo dall'inizio e dopo la sua scomparsa ho continuato con più determinazione, con la voglia di dedicargli tutto quello che di buono riuscirò a fare. Jules è stato uno dei miei maestri".

La sfida con Verstappen

Poi Leclerc ha parlato della sua rivalità con Verstappen, con il quale è andato diverse volte ruota a ruota, entusiasmando il pubblico come non accadeva da anni e ricordando sfide d'altri tempi. "Abbiamo avuto dei bei confronti nei kart, che non si sono sempre conclusi in modo positivo, ma è stato divertente". Quanto alle sue ambizioni per il futuro, "spero che la prima vittoria arrivi molto presto - ha aggiunto il pilota monegasco - E che tante altre seguano. Ma nell'immediato l'obiettivo è la prima vittoria adesso, cercando di cogliere l'occasione ogni volta che ce l'abbiamo. Il mio sogno da bambino era di essere un campione del mondo. Ora finalmente sono in una squadra in cui penso che questo sogno possa diventare realtà".

Tutte le notizie di Ferrari

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola