Ferrari
0

F1, Sainz: "In Ferrari per costruire qualcosa di speciale"

Il pilota spagnolo approderà a Maranello a partire dal Mondiale 2021 di Formula 1 e prova a presentarsi nel migliore dei modi ai tifosi della scuderia del Cavallino rampante

F1, Sainz:
© LAPRESSE

ROMA - "Alla Ferrari troveranno un ragazzo che lavora duro, che andrà in Italia e passerà molto tempo a Maranello, nello stesso modo in cui ho trascorso molto tempo in sede McLaren. Proverò a costruire qualcosa di speciale con la Ferrari, mentre provo a costruire qualcosa di speciale alla McLaren. Spero di essere un pilota molto veloce e un ragazzo incredibilmente motivato che darà il massimo per la scuderia". Carlos Sainz racconta così a Will Buxton, in un'intervista al sito ufficiale della Formula 1, tutta l'emozione in seguito all'ufficialità del suo ingaggio, a partire dal 2021, come pilota Ferrari e prova a presentare le proprie caratteristiche a tutti i tifosi della scuderia del Cavallino rampante.

F1, Sainz: "In Ferrari per costruire qualcosa di speciale"
© Getty Images

I retroscena sulla trattativa

Il figlio d'arte sa però che c'è ancora una stagione da disputare con la scuderia britannica e vuole chiudere nel migliore dei modi un capitolo della sua vita nel Circus: "Voglio davvero dire addio alla McLaren nel migliore dei modi. Farò del mio meglio quest’anno, proprio come ho fatto del mio meglio l’anno scorso. L’anno prossimo, quando mi unirò alla Ferrari, nulla mi renderebbe più felice di vedere la McLaren a podio". Sainz racconta anche i retroscena sulla trattativa, ringraziando in particolar modo l'ad Zak Brown che non gli ha messo i bastoni tra le ruote: "Nel momento in cui ho sentito che la Ferrari era interessata a me per il 2021, sono andato direttamente da Zak, e la sua risposta è stata: 'Va bene, ti lasceremo parlare con la Ferrari e rimanere in contatto per vedere come vanno avanti le cose'. La chiave di questo processo è stata la chiarezza di tutte le parti coinvolte. Questo mi rende molto orgoglioso e il modo in cui tutto è stato gestito mi rende molto felice e molto grato a Zak e al team. Erano felici per me", conclude il pilota iberico.

Tutte le notizie di Ferrari

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola