F1 Ferrari, le difficoltà nei numeri: tra le scuderie meno migliorate rispetto al 2022

Il confronto con i tempi di qualifica tra il GP del Bahrain 2023 e quello dello scorso anno
F1 Ferrari, le difficoltà nei numeri: tra le scuderie meno migliorate rispetto al 2022© Getty Images
2 min

ROMA - Il primo weekend di gara della stagione 2023 di F1 è andato in archivio, ed è quindi possibile tracciare i primi bilanci sul nuovo equilibrio delle forze in campo. In particolare, quando andato in scena sul circuito di Sakhir ha messo in mostra non solo la supremazia della Red Bull, per certi versi preannunciata, ma soprattutto l'exploit dell'Aston Martin, che si è confermata dopo le buone indicazioni emerse dai test; Ferrari, invece, non ha fatto il passo in avanti che ci si attendeva, e a questo si è aggiunto il problema che ha fermato Charles Leclerc. Un indicatore, certamente non esaustivo ma comunque significativo, delle difficoltà del Cavallino emerge anche confrontando quanto si sono migliorate le diverse scuderie in termini di tempi sul giro in qualifica tra il 2022 e il 2023. In questa classifica, Ferrari emerge come la terzultima scuderia, con un miglioramento di soli 558 millesimi. La migliore è proprio Aston Martin, con ben 2"4 tolti al cronometro rispetto al 2022. Notevole anche il miglioramento di Williams (-1.203), mentre Red Bull è terza con quasi un secondo tolto. Giù dal podio Mercedes (-0.708), che però non è poi riuscita a migliorarsi in gara.

La classifica completa

Ecco quindi, nel dettaglio, il miglioramento di tutte le scuderie.

  1. Aston Martin -2.441
  2. Williams -1.203
  3. Red Bull -0.973
  4. Mercedes -0.708
  5. Haas +0.652
  6. Alpine -0.637
  7. McLaren -0.627
  8. Ferrari -0.558
  9. AlphaTauri -0.235
  10. Alfa Romeo -0.117

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti