"Cose al Buio" mostra l'anima underground della Capitale

Sabato 12 dicembre al MACRO Testaccio un evento senza precedenti sul contrasto tra il buio e la luce

Il MACRO Testaccio, nel complesso dell’ex-Mattatoio, sabato 12 dicembre ospiterà “Cose al Buio” una manifestazione di oltre nove ore che coinvolgerà le tante realtà espressive della Capitale.

Istallazioni luminose, video mapping, dj set, rappresentazioni artistiche, moda, musica live, street art, market e street food, dalle 18 fino alle prime luci dell’alba, “Cose al Buio” sarà un grande party per celebrare la luce che accende la notte, facendosi propulsore di energia positiva e colorata. 

Si parte alle 18 con la sfilata degli abiti studiati e realizzati da Made In Testaccio delle sorelle Gloria e Francesca Brescini nel segno del riutilizzo dei materiali, del rispetto dell’ambiente e, ovviamente, dello stile.

Si prosegue alle 20 con il live de Le Cardamomò che reduci da un tour di successo negli Stati Uniti, tornano ad entusiasmare il pubblico di Roma.

Alle 21 la Compagnia Theatrica presenta "Trentatré". Una pièce di ‘teatro-danza’ dai contenuti coraggiosi e dissacranti.

Dalle 23 in poi invece Any Given Monday, Freak & c, R.U.M, Forever Young, Glamorize e Tempus Machina daranno vita a un party lungo tutta la notte che occuperà due sale inedite del complesso museale.

Durante tutto l'evento ci saranno anche l'installazioni di light painting projection, e l'esibizione live i migliori street artist della Capitale.

Non mancherà il cibo con i food truck Ape Magna, Sfizio Capitale e La Panella insieme a tutta la praticità del cibo di strada: fast, cheap, gourmet, design e spirito on the road si fondono e convivono sui camioncini allestiti come vere e proprie cucine itineranti, offrendo un’esperienza gastronomica unica, assolutamente innovativa e al passo coi tempi.

Commenti