Money Monster, di nuovo insieme George Clooney e Julia Roberts

Le due star sono dirette da Jodie Foster in un thriller in bilico tra la televisione e Wall Street
Money Monster, di nuovo insieme George Clooney e Julia Roberts

Di nuovo insieme George Clooney e Julia Roberts, diretti da un’altra stella di prima grandezza come Jodie Foster, in Money Monster – L’altra faccia del denaro, adrenalinico thriller che si svolge in tempo reale in cui il presentatore televisivo finanziario Lee Gates (Clooney) e la sua produttrice Patty (Roberts) si trovano sequestrati durante la loro trasmissione quando un investitore (Jack O'Connell) infuriato per aver perso tutto a causa di un investimento suggerito dal programma, si intromette nello studio televisivo con l’uso delle armi. Durante una diretta seguita da milioni di persone, Lee e Patty lottano furiosamente contro il tempo per svelare cosa si nasconde dietro una cospirazione all’interno del mercato dell’alta tecnologia globale odierno che viaggia a velocità della luce.

Jodie Foster torna dietro la macchina da presa in un anno importante per la sua carriera, che segna i 25 anni dal successo de Il Silenzio degli Innocenti, e i 40 da Taxi Driver, il film di Scorsese che la lanciò.

Con lei due stelle di prima grandezza. Ha spiegato la Foster come il fatto che «George Clooney abbia accettato da subito di fare il film, ci abbia consentito di lavorare sulla sceneggiatura, per costruire un film di quelli che Hollywood produce sempre meno, presa dalle dinamiche delle saghe e i cinecomics».

La crisi si dipana in diretta tv, è stato un altro aspetto intrigante per Clooney. «Sono cresciuto nell’era della televisione in presa diretta. Per i primi 16 anni della mia vita ho guardato la televisione live, in quanto mio padre conduceva un programma e leggeva il telegiornale in diretta», racconta Clooney. «Anni dopo, ho praticamente costretto la NBC a girare un episodio di ER in diretta ed ho prodotto il film per la tv A prova di errore (Fail Safe) in presa diretta. E tutto questo ben prima che altri programmi iniziassero a fare la rischiosa televisione dal vivo. Penso che l’unico surplus della televisione rispetto al cinema è proprio la presa diretta. È come volare senza una rete di protezione. Ed è adrenalinico». 

Dopo La Grande Scommessa - The Big Short, arriva nelle sale un altro film che mette nel mirino il mondo finanziario e la leggerezza con cui si gioca con i soldi dei risparmiatori. Il protagonista, Lee Gates, offre consigli finanziari in diretta tv, senza preoccuparsi degli effetti che le sue scelte possono avere sui suoi spettatori, ma all’improvviso imparerà a renderne conto. 

Roberts e Clooney sono molto legati, professionalmente e personalmente, e hanno già lavorato insieme in due dei film della serie di Danny Ocean e in Confessioni di una mente pericolosa, diretto dallo stesso Clooney.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti