Yamaha MT-09 SP 2021: la naked che graffia

Aggiornamenti per il modello di Iwata: alla versione "standard" si aggiungono nuova forcella Kayaba con riporto in DLC ammortizzatore Ohlins oltre a finiture e colorazione dedicata

William Toscani

Il nuovo design evidenzia l'aspetto aggressivo, il motore e il telaio si aggiornano: la MT-09 che uscirà nel 2021 è la Hyper Naked per eccellenza in Casa Yamaha. La versione SP, come da tradizione, alza ulteriormente l'asticella offrendo caratteritiche di guida ancora più esaltanti grazie a modiche ben mirate.

Yamaha MT-09 SP: come sarà nel 2021

Rispetto alla sorella "standard" ecco nuove sospensioni, con la forcella Kayaba pluri regolabile da 41 mm dotata di riporto DLC sugli steli e mono posteriore Öhlins, nuovi colori derivati dalla livrea utiilizzata sulla M1, e affinamenti al look con forcellone in alluminio, ora spazzolato, e sella in tinta e dotata di nuove doppie cuciture. Inoltre abbiamo manubrio e le leve nere dark black anodizzate, i serbatoi del liquido freni in colorazione fumé e la corona dark black.

Il motore conferma l'upgrade visto per la "standard": il CP3, ora Euro5 vede la cilindrata che cresce a 899 cc e potenza di 119 CV. Cala il peso comlessivo che ora si attesta sui 189 Kg in ordine di marcia. Novità riguarda l'adozione di un sistema di cruise control con possibilità di arrivarlo da 50 km/h e a partire dalla quarta marcia. Dopo aver impostato la velocità, è possibile aumentarla di 2 km/h con tocchi singoli dell'interruttore, oppure in modo costante tenendolo premuto.

Yamaha MT-09 SP 2021: le immagini
Guarda la gallery
Yamaha MT-09 SP 2021: le immagini

Caratteristiche specifiche SP     

- Colori dedicati "Icon Performance" ispirati alla YZF-R1M
- Regolatore di velocità
- Forcella premium KYB
- Ammortizzatore Öhlins
- Sella con cuciture doppie
- Forcellone in alluminio spazzolato
- Leve e manubrio neri anodizzati, corona in tinta nera
- Serbatoi del liquido freni anteriori e posteriori fumé trasparenti

Multe e due ruote: ecco le infrazioni più frequenti tra i motociclisti

Commenti