ePrix Berna, DS Techeetah pensa al campionato
Formula E
0

ePrix Berna, DS Techeetah pensa al campionato

DS Techeetah guida la classifica Costruttori, Vergne è primo nel campionato Piloti e Lotterer terzo. L'obiettivo dalla terz'ultima tappa è di centrare un duplice arrivo sul podio ed evitare errori come quelli di Berlino

Di Grassi nella morsa delle due DS Techeetah, Vergne al comando del mondiale, Lotterer con un’occasione sfumata per far bene a Berlino, a causa di un errore del team. L’ePrix di Berna vede i primi tre della classifica Piloti racchiusi in 16 punti a tre gare dal termine del campionato di Formula E.

Entrambi gli alfieri DS sono reduci dalla 24 Ore di Le Mans, come tanti altri protagonisti della Formula E. Quarto posto di Classe per Lotterer, con Rebellion in LMP1, mentre Vergne ha dovuto accontentarsi della sesta posizione in LMP2 con G-Drive.

In Svizzera potrà sfruttare gli ultimi sviluppi testati dal team franco-cinese dopo Berlino, test rivolti alla Stagione 6 che hanno consentito di validare alcune soluzioni per la gara di Berna e la doppia finale di New York.

“Sarà fondamentale ottenere più punti possibili a Berna per poter arrivare alla finale della Stagione 5 nelle condizioni migliori, è questo il mio obiettivo per questa gara”, dice Vergne.

Pista inedita, particolarmente stretta e molto impegnativa sulla gestione termica, per le elevate richieste di energia e di rigenerazione. Sarà uno degli aspetti tecnici fondamentali.

PITLANE E GARAGE IN DUE POSTI DIVERSI

“La pista è nuova, come l’organizzazione, non avendo la pitlane e i garage nello stesso posto, è simile a quanto avuto un paio di anni fa a Long Beach”, dice Mark Preston, team principal di DS Techeetah. Pitlane con ingresso e uscita in prossimità del traguardo, garage che lavoreranno da remoto, a poche centinaia di metri dalla corsia box.

“Non ci sono ragioni per cui non dovremmo puntare a un doppio arrivo sul podio. Abbiamo un buon pacchetto nella DS E-Tense FE19 e due piloti tra i più veloci nel paddock, perciò se non faremo errori e avremo l’allineamento perfetto delle stelle, dovremmo correre una buona gara a Berna”.

LOTTERER VUOLE LA PRIMA VITTORIA

Non commettere errori, come quello costato il risultato a Lotterer a Berlino, per un calcolo eccessivamente al limite sui tempi di uscita dai box, che ha impedito al pilota tedesco di effettuare il giro veloce in qualifica.

“E’ stato davvero un peccato correre una cattiva gara a Berlino, ma è alle spalle e ci tengo a ottenere la prima vittoria in Formula E prima della fine della stagione.

La vittoria del campionato è l’obiettivo assoluto, sul quale siamo concentrati, puntiamo a raccogliere tutti i punti che potremo per arrivare con solide fondamenta a New York”, ha raccontato Andre. DS Techeetah che nel campionato Costruttori precede Audi di 25 punti.

Tutte le notizie di Formula E

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...

In edicola