MondoMotori

Vedi Tutte
MondoMotori

Ford, una tuta speciale per spiegare gli effetti del "dopo sbornia"

Ford, una tuta speciale per spiegare gli effetti del "dopo sbornia"

Pesa 17 kg ed è fatta in modo da rendere realistica la tipica sensazione di pesantezza corporea

Sullo stesso argomento

 A.V.

martedì 20 dicembre 2016 11:01

ROMA - Se mettersi alla guida dopo aver assunto alcool è pericoloso, oltre che vietato, anche il “day after” può essere altrettanto pericoloso. Proprio per dare un’idea di quanto possa essere pericolo guidare con il “dopo sbornia”, Ford ha sviluppato – con l’aiuto del Meyer Hentschel Institute tedesco - la “Hangover Suit”, una tuta del peso di circa 17 kg costituita da uno speciale gilet, polsiere e cavigliere, all’interno delle quali sono stati inseriti dei pesi per rendere realistica la tipica sensazione di pesantezza corporea.

VISIONE - A questo si aggiungono occhiali speciali che producono una visione distorta o alterata, utilizzando giochi di intensità luminosa e riverberi colorati difficili da sostenere per l’occhio umano e infine cuffie attraverso le quali simulare effetti acustici in grado di stimolare l’ipersensibilità ai suoni classica dell’emicrania. Insieme, tutti i dispositivi sono in grado di riprodurre i sintomi dei postumi di una notte di bagordi come spossatezza, vertigini, testa pesante e difficoltà di concentrazione.

INCIDENTI - In Europa, le statistiche mostrano che l’abuso di alcool è uno dei fattori che aumentano le possibilità di essere coinvolti in incidenti mortali in un caso su sei. Anche quando i conducenti rientrano entro il limite legale di alcool, si espongono a un rischio che può essere letale quasi come quello a cui ci si espone mettendosi alla guida dopo aver assunto sostanze alcooliche, come accade agli automobilisti privati del sonno e agli effetti sui loro tempi di reazione.

Articoli correlati

Commenti