Mercedes CLS restyling, nuovo design con influssi AMG

La coupé si aggiorna confermando i mild hybrid benzina 6 cilindri e Diesel 300 d, ma spicca tra le novità l'edizione limitata AMG 53 in 300 esemplari
Mercedes CLS restyling, nuovo design con influssi AMG
Tagscoupèmercedes cls

Tecnologia, comfort, motori sviluppati, ma quello che risalta è la sua bellezza. Parliamo del restyling di Mercedes CLS 2021: le prime consegne arriveranno a settembre, l'uscita sui mercati europei dal prossimo luglio, ma nel frattempo conta è il design a raccontare la macchina e a emozionare.

Appartiene alla schiera delle grandi coupé quattro porte, grand tourer che affonda le radici nel 2004, quando si presentò per la prima volta sulla scena. Da allora, 450 mila unità vendute e il fil-rouge di un design affascinante. 

Lo è in massima misura con l'attuale generazione, ritoccata dal restyling per quanto attiene il motivo della griglia, sia con pacchetto esterni Avantgarde che AMG Line. I mille punti cromati intorno ai profili a supporto del logo Mercedes sono tante piccole Stelle a tre punte che si ripetono, come su nuova Classe C.

Primo punto di novità, al quale sommare i disegni rivisti dei cerchi da 19 pollici (Avantgarde) e 20 pollici (AMG Line), letture di stile declinate su tutte le motorizzazioni. Nuova è anche la colorazione blu spettrale metallizzato. 

Abitacolo

Gli accorgimenti estetici proseguono con la proposta all'interno di applicazioni in plancia in legno di noce a poro aperto oppure legno grigio laccato, continuando con soluzioni nuove di rivestimenti in pelle. Senza contare tutte le possibilità di personalizzazione su misura o quasi del programma designo.

Novità che attengono essenzialmente allo stile, dopo che Mercedes CLS Coupé ha introdotto, nel 2020, sia l'infotainment MBUX con Interior Assist - stadio più evoluto allora dell'offerta infotainment - sia il programma "benessere" Energizing Comfort, senza contare i sistemi Adas che hanno nel Driving Assistance Package la frontiera più evoluta, di Livello 2. Un passaggio che coinvolge anche il (nuovo) volante in pelle Nappa, dotato di sensori per verificare la presa costante del guidatore. Active Distronic e Active Steering Assist realizzano il controllo della velocità e della traiettoria, per un comfort superiore.

Motorizzazioni confermate

Il modo più esclusivo di mettere in garage Mercedes CLS restyling 2021 è scegliendo uno dei 300 esemplari AMG CLS 53 4Matic+ Limited Edition. Della "normale" AMG da 435 cavalli (più 22 di boost del mild hybrid 48 volt) ha le prestazioni del sei cilindri biturbo benzina, in più le colorazioni esclusive bianco cachemire magno e grigio selenite magno. Stile personalizzato anche con applicazioni sopra le soglie sottoporta - strisce in nero lucido -, pacchetto Night AMG e Night AMG II, con le finiture in cromo scuro all'esterno a caratterizzare il look. Il Dynamic Plus AMG è un altro pacchetto di serie, che introduce volante Performance in pelle nappa e microfibra Dinamica, modo di guida Race con Drift Mode, tra gli altri contenuti.

La sostanza è nei 250 orari e 4"5 sullo zero-cento orari, degni di una granturismo quattro posti. È il motore di punta dell'offerta CLS, un sei cilindri benzina che in versione 450 4Matic eroga 367 cavalli (più 22 di mild hybrid e 250 Nm di coppia supplementare). Unità d'ingresso, Mercedes CLS 350, 2 litri turbo da 299 cavalli. 

Il mild hybrid a 48 volt è stato di recente introdotto su CLS, pre-restyling, con il diesel 300 d, un 2 litri da 265 cavalli supportato da 20 cavalli e 200 Nm prodotti dall'alternatire-starter a cinghia. Rende possibile il recupero dell'energia durante le decelerazioni, dà una spinta a supporto del motore termico e, inoltre, permette il coasting a motore spento, a tutto vantaggio di consumi ed emissioni: 5,8 lt/100 km nel ciclo WLTP i primi, 153 g/km di Co2 per le seconde. Prezzo di Mercedes CLS 300 d, attualmente sul mercato, da 86.660 euro.

Novità per il Diesel 2 litri mild hybrid

E' un motore che verrà offerto anche su CLS restyling e si caratterizza per svariati interventi tecnici rispetto al 2 litri non mild-hybrid. Anzitutto, la cubatura di 1993 cc contro i 1950 cc, ottenuta da un diverso albero motore e l'incremento conseguente della corsa a 94 mm anziché 92,3; per continuare con i due turbo raffreddati ad acqua, la pressione dell'iniezione a 2700 bar (anziché 2500). Catalizzatore degli NOx, filtro DPF e doppio trattamento SCR dei gas di scarico restano i sistemi di abbattimento degli inquinanti.

L'alternativa a CLS 300 d 4Matic è in 220 d, 2 litri diesel da 194 cavalli e, vertice della proposta turbodiesel, CLS 400 d 4Matic da 330 cavalli.

Tutti i dati tecnici

CLS 220 d  CLS 300 d 4Matic CLS 400 d 4Matic CLS 350  CLS 450 4Matic CLS AMG 53 4Matic+
Motore 2.0 L4 2.0 L4 3.0 L6 2.0 L4 3.0 L6 3.0 L6
Potenza (cv) 194 265 +20 330 299 367 +22 435 +22
Coppia (Nm) 400 550 +200 700 +200 400 500 +250 520 +250
0-100 km/h 7″5 6″4 5″2 6″1 4″8 4″5
Velocità max km/h 237 250 250 250 250 250
Consumo/100 km Da 5,5 lt Da 5,8 lt Da 6,7 lt Da 7,5 lt Da 8,3 lt Da 9,2 lt
Emissioni Co2 Da 143 g/km Da 153 g/km Da 175 g/km Da 171 g/km Da 189 g/km Da 209 g/km

Mercedes CLS restyling 2021
Guarda la gallery
Mercedes CLS restyling 2021

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti