Fanno follie in auto, pubblicano il video sui social ma a vederlo sono i Carabinieri

Voleva essere una bella e trasgressiva stories su Instagram, è finita con una multa salata e la patente ritirata
Fanno follie in auto, pubblicano il video sui social ma a vederlo sono i Carabinieri

Nella notte tra sabato 16 e domenica 17 ottobre una giovane coppia di Grumello del Monte, in provincia di Bergamo, in cerca di facile divertimento, ha scelto di esagerare al volante, riprendere tutto con lo smartphone e postare la pessima bravata su Instagram. Purtroppo per loro, tra chi ha visualizzato la storia sul social network c’erano anche i carabinieri, non il tipo di follower desiderato, che, proprio partendo dal video, non hanno impiegato molto a rintracciare la rotonda, l’auto (una Volkswagen) e il conducente (un ragazzo di 28 anni).

Vende l’auto nel 1998 ma continuano ad arrivargli le multe

Dai like alla multa

E così quel bisogno di condivisione e visibilità, oggi sempre più pressante, si è trasformato in breve in un vero e proprio boomerang. I due ragazzi avevano pensato bene di iniziare con il premere a fondo il pedale dell’acceleratore e hanno finito persino con l’imboccare contromano una rotonda sulla strada provinciale 91. Morale della favola: invece di fare incetta di like e commenti il ragazzo, oltre alla “popolarità”, si è ritrovato con una multa di 450 euro per guida pericolosa, la patente ritirata e, probabilmente, meno voglia di scherzare sulla sicurezza al volante.

Parma, 18enne in moto senza patente: 5.000 euro di multa

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti