Autovelox scambia una maglietta per un'automobile: la multa è assurda

In Gran Bretagna un uomo si è visto contestare una multa in una città dove non era mai stato, tanto meno con la sua vettura
Autovelox scambia una maglietta per un'automobile: la multa è assurda
TagsAutoveloxmultagran bretagna

Capita spesso di sentir dire che “le macchine sono diventate più intelligenti delle persone” e in alcuni casi è difficile confutare questa tesi. Di sicuro, le macchine sono più testarde di noi poveri umani e, se credono di aver visto qualcosa, come glielo spieghi che hanno preso un abbaglio? Di certo non a tavolino, perché se un autovelox ha deciso che sulla maglia porti una targa, per lui tu sei un’automobile.

Multa a sorpresa

È successo davvero: un dispositivo per il controllo della velocità su strada ha scambiato la scritta su una t-shirt per una targa. Il problema è che ne ha rilevato delle infrazioni, iniziando a mandare multe a casa del proprietario del veicolo. È successo in Gran Bretagna, quando un automobilista - Dave Knight - si è visto recapitare la contravvenzione per aver guidato nella corsia riservata agli autobus di una città, Bath, a 200 km da casa sua. Sua moglie si sarà sicuramente insospettita, ma sulla foto-prova della multa c’era palesemente un’altra persona.

La scritta del mistero

La signora Knight ha chiamato la polizia e il mistero è stato risolto: nella foto, la ragazza indossava una maglietta con la scritta “KNITTER” e l’autovelox ha interpretato quelle lettere come “KN19TER”, la targa dell’auto di Knight. La sanzione è stata ovviamente annullata e tutto si è concluso bene. È ora, però, di costruire macchine più elastiche e meno intransigenti!

Fanno follie in auto, pubblicano il video sui social ma a vederlo sono i Carabinieri

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti