Bugatti La Bouteille Noire, l'esclusiva bottiglia di Champagne all'asta

Venduto l'esemplare unico realizzato con Champagne Carbon e IXO, ispirato al design e ai materiali de La Voiture Noire
Bugatti La Bouteille Noire, l'esclusiva bottiglia di Champagne all'asta
TagsBugattiLa Bouteille NoireChampagne

Il protagonista assoluto dell'esclusivo evento di Londra aperto ai collezionisti Bugatti è l'unico esemplare de La Bouteille Noire. Una bottiglia di Champagne che la Casa francese ha realizzato in collaborazione con Champagne Carbon (che è stato sponsor ufficiale della Formula 1) e IXO e che si rifà al design de La Voiture Noire. L'esclusiva bottiglia è stata battuta all'asta e adesso qualcuno potrà fare il brindisi forse più costoso di sempre. 

Gioco di luci e materiali esclusivi

Ben 314 pelli singole di carbonio preimpregnato sono state utilizzate per realizzare l'articolo, tipologia di carbonio che si ritrova sulle Bugatti stradali. Tocchi de La Voiture Noire sono nel case, l'alloggiamento della bottiglia, nel rivestimento interno in pelle Havana Brown, la stessa degli interni della hypercar.

Ancora, alla base del supporto, l'illuminazione rossa è uguale per disegno e processo produttivo alla luce posteriore de La Voiture Noire, un pezzo unico inserito in una base in alluminio. Per aprire il case, basta premere un pulsante in acciaio e si schiude sulla bottiglia, presentata con luci a led e "offerta" da un meccanismo che solleva il collo della bottiglia stessa.

Alla base, un sistema di ventilazione allo stato solido, con 14 ventole di ricircolo, fa sì che la temperatura sia sempre ottimale per conservare il pregiato champagne.

Un prezzo sconosciuto

Quale sia stata la cifra pagata dal collezionista Bugatti è top secret. Un indizio di massima, per capire quale sia il solo valore dello champagne: 15 litri - questa è la capacità della bottiglia Carbon - hanno un costo sul mercato di circa 5.000 euro, contati male e su un prodotto commerciale. La lavorazione unica, i materiali, il pregio, l'esclusività, sono tutti fattori che portano il valore dell'oggetto su cifre che tranquillamente, immaginiamo, permetterebbero di acquistare una validissima auto nuova a molti "normali".

Pezzo da collezione

"Con La Bouteille Noire non mai stata più vera la definizione che le creazioni Bugatti vanno oltre il campo dell'ingegneria e del design di vertice, divenendo pezzi di arte. Quando abbiamo intrapreso questo progetto, lavorando accanto a Champagne Carbon e IXO, sapevamo che non sarebbe stato accettabile nulla che fosse inferiore alla perfezione.

La filosofia tanto delle nostre moderne hypercar che delle nostre icone storiche è riassunta ne La Bouteille Noire", spiega il direttore dello stile Bugatti, Achim Anscheidt, che lavorerà con il proprietario del pezzo unico per personalizzarlo.

"Non vedo l'ora di collaborare ulteriormente con il nuovo proprietario de La Bouteille Noire, per personalizzare questa scultura, pezzo unico. Utilizzeremo le competenze dei nostri designer, artigiani e artigiane a Molsheim per rappresentare il personale senso di stile del cliente in una forma incredibile".

Quanto sarebbe bello avere una Bugatti? Ecco quanto costa mantenere una supercar da urlo

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti