Prove
0

DS7 Crossback E-Tense, il Suv ibrido si mette alla prova in off-road

La gamma elettrificata di DS Automobiles punta anche sulla nuova versione ibrida ricaricabile. Partendo dalla DS7 Crossback E-Tense 225 è ora disponibile anche una 4x4 con ibrido ricaricabile e 300 cavalli sviluppati da un motore termico a benzina e da due elettrici che operano sia sulle ruote anteriori sia su quelle posteriori. Con prezzi di listino che partono da 48.700 euro nella versione Business. Fino a gennaio disponibili le speciali versioni “Louvre”. Esposta per la prima volta in Italia anche l’ammiraglia DS9 E-Tense, che dovrebbe impensierire la concorrenza tedesca.   

DS7 Crossback E-Tense, il Suv ibrido si mette alla prova in off-road

Un test lungo, persino troppo probante, che ci ha portato da Forte dei Marmi alle Cave di Carrara. Per provare in condizioni impossibili e con salite del 40 per cento le virtù della DS 7 Crossback E-Tense 4x4 Plug in Hybrid. Condizioni che il normale acquirente di un Suv come questo ben si guarderebbe di cercare. Ma è la riprova di come ormai anche auto pesanti oltre due tonnellate possano compiere cose incredibili nella massima sicurezza.

DS 7 Crossback E-Tense propone un motore a benzina (che rispetta le normative antinquinamento Euro 6.3) da 180 cavalli con una coppia di 300 Nm, affiancato a un motore elettrico da 110 cv direttamente integrato con il cambio automatico a otto rapporti. Alla partenza entra in funzione il solo motore elettrico dando la possibilità di viaggiare in modalità zero emissioni fino alla velocità di 135 Km/h percorrendo più di 50 km.

DS3 Crossback E-Tense, crossover con tecnologia da Formula E

Integrale solo quando serve

La versione più potente eroga complessivamente 300 cv, che arrivano appunto da un 4 cilindri di 1,6 litri a benzina e da due motori elettrici, che agiscono sulle ruote anteriore e su quelle posteriori, facendone di fatto una 4x4. Con il funzionamento ibrido il consumo è pari a 1,7 litri ogni 100 chilometri, che vuol dire oltre 58 km/litro. Ovvio che finito l’apporto del motore elettrico tutto torni nei valori normali. Tra le modalità di guida la Hybrid, appunto, la Sport, la Confort. Optando poi per l’inserimento 4x4 in caso di necessità.

Tra le tante dotazioni il mantenimento della corsia, il riconoscimento dei segnali stradali, il cruise control adattivo e il segnalatore di stanchezza. La batteria si ricarica durante la guida grazie a un sistema che beneficia degli sviluppi tecnologici e dell’esperienza acquisita da DS Automobiles in Formula E. Il conducente può successivamente scegliere la modalità ibrida, che ottimizza l’utilizzo dell’energia o la  modalità sport che richiama tutta la potenza disponibile (225 cavalli e 360 Nm di coppia cumulati). La batteria da 13,2 kWh situata sotto il pianale permette di percorrere fino a 55 Km (secondo il ciclo WLTP). 

Citroën Ami, elettrica da città alla prova

Tutte le notizie di Prove

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola