Alfa Romeo, a Francoforte la Giulia poi il SUV 

Al Salone di Francoforte vedremo la versione definitiva della Giulia, ma c'è attesa anche per la prima sport utility del marchio, attesa per fine 2016.
Alfa Romeo Kamal, il primo prototipo di SUV 
2 min
Francesco Colla
Tagsalfa romeoAlfa Romeo SUV

Chi ha buona memoria sa che Alfa Romeo ha anche un tradizione off-road. Breve, certo, ma significativa: nel 1951 il marchio del Biscione presentò infatti l'A.R. 51, veicolo quattro ruote motrici con motore 1900 cc che in virtù delle sue eccellenti doti fuoristradistiche (scalava senza problemi anche ripide scalinate) venne ben presto ribattezzato Alfa "Matta". Venne prodotta in 1900 esemplari, quasi tutti destinati alle Forze dell'Ordine. Mezzo secolo dopo, nel 2003, Alfa presentò al Salone dell'auto di Ginevra la concept car Kamal, prototipo di sport utility dal nome arabo (vedi foto): se fosse stata prodotta in serie sarebbe diventata una capostipite nel segmento delle crossover compatte.

Il treno è partito, ma non è troppo tardi per raggiungerlo: il rilancio del marchio Alfa fortemente voluto da Marchionne passa anche per l'atteso SUV: lo vedremo, se tutto va come deve andare, entro la fine del 2016 (magari con una significativa premiere al Salone di Detroit), per poi trovarlo nei concessionari sul finire dell'anno successivo. Molti sostengono che il nuovo modello, già in fase di test, sia sviluppato sul pianale della Giulia, ma dall'Alfa non confermano. Dimensioni, motori, prezzi: troppo presto per fare congetture. Di sicuro c'è che sarà un crossover di taglia media che andrà a far concorrenza alle tedesche Audi (Q5), BMW (X3) e Mercedes (GLC). E che finalmente si chiuderà un lungo cerchio iniziato tanti anni fa. 

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti