Inter, tegola Politano. Erdogan attacca l'Uefa
© Getty Images
On Air
0

Inter, tegola Politano. Erdogan attacca l'Uefa

Lungo stop per l'attaccante nerazzurro che ha rimediato una distorsione alla caviglia sinistra. Il presidente turco torna sul saluto militare dei giocatori in Nazionale. Gli arbitri della 12ª giornata di campionato. Gigi Riva compie oggi 75 anni

ROMA - Nuova tegola per il tecnico dell'Inter Antonio Conte: Matteo Politano ha infatti rimediato una distorsione alla caviglia sinistra dopo lo scontro con Schultz nel match di martedì in Champions League contro il Borussia Dortmund. Gli esami clinici e strumentali a cui è stato sottoposto l'attaccante nerazzurro, hanno evidenziato la distorsione. Le condizioni del giocatore saranno rivalutate nelle prossime settimane ma lo stop sarà lungo. Assenza pesante per Conte che deve già fare i conti con l'infortunio di Sanchez.

Inter, tegola Politano. Erdogan attacca l'Uefa

Turchia, Erdogan: "L'Uefa ci discrimina"

L'inchiesta aperta dalla Uefa nei confronti della nazionale di calcio turca per i saluti militari dei giocatori a sostegno dell'offensiva di Ankara contro le milizie curde in Siria è "discriminatoria e ingiusta". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, secondo cui "è un diritto naturale dei nostri sportivi salutare i soldati dopo una vittoria". "Gli sportivi che rappresentano il nostro Paese all'estero sono soggetti a una campagna di linciaggio dall'inizio dell'operazione" militare, ha aggiunto Erdogan e la Uefa ha mostrato un "approccio politico verso la nostra nazionale e i club", ha accusato il leader di Ankara.

Serie A, gli arbitro della 12ª giornata

Sarà Maresca l'arbitro di Juventus-Milan, in campo domenica sera per il 12° turno di andata del campionato di calcio. Inter-Verona, anticipo delle 18 di sabato, sarà invece diretta da Valeri. Per Lazio-Lecce è stato designato Manganiello, mentre Napoli-Genoa anticipo del sabato sera sarà arbitrata da Calvarese. Fabbri sarà il direttore di gara di Parma-Roma. Piccinini dirigerà il derby emiliano fra Sassuolo e Bologna, in programma domani sera.

Gigi Riva compie 75 anni

"Il Cuoio" ci ricorda che oggi Gigi Riva compie 75 anni l’attaccante italiano per eccellenza, il più grande bomber della Nazionale. Ne aveva 25 il 12 aprile 1970, il giorno in cui il Cagliari conquistò la vittoria sul Bari e lo scudetto. "Il calcio mi diverte ancora registro e rivedo la sera in casa con figli e le nipoti" spiega Riva all'Ansa. "Loro sanno che il nonno ha sempre un regalo tra le mani. Certo, il calcio è cambiato, ma c'è spazio e divertimento per tutti, da chi gioca per salvarsi a chi fa le Coppe. E poi che soddisfazione questo Cagliari" conclude.

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina