Var, Gravina:
© ANSA
On Air
0

Var, Gravina: "Momento difficile". Spagna caos, torna Luis Enrique

Incontro a Roma tra la Figc, gli arbitri e club di Serie A. Le Furie Rosse richiamano l'ex ct, il presidente: "siamo stati trasparenti da subito". Chiellini non vede l'ora di tornare in campo: "A marzo sarò pronto". Patrick Kluivert ammette: "De Ligt forse si è pentito della Juve"

ROMA - "Viviamo un momento difficile, c'è l'esigenza di dare risposte concrete". Cosi il presidente della Figc Gabriele Gravina intervenendo all'incontro programmato dalla federazione tra club e arbitri. "Il completamento della room control della Var centralizzata a Coverciano sarà un grande passo avanti contro le polemiche e nell'interesse generale" ha aggiunto Gravina. "Il Var non nasce per eliminare gli errori, ma per restituire credibilità allo sport più amato" ha sottolineato il designatore di Serie A, Nicola Rizzoli che spiega: "Non possiamo chiarire l'applicazione delle regole se di base non conosciamo le regole".

Var, Gravina: "Momento difficile". Spagna caos, torna Luis Enrique

Spagna, torna Luis Enrique

La Spagna chiude il suo girone di qualificazione a Euro 2020 con cinque gol alla Romania e la certezza di essere testa di serie al prossimo Europeo, ma la federazione iberica ha deciso di restituire la panchina a Luis Enrique e di non affidare la guida della nazionale al torneo di giugno prossimo a Robert Moreno, l'allenatore che ha condotto la squadra nelle qualificazioni. Il presidente della federcalcio spagnola, Luis Rubiales, respinge le critiche: "Questo progetto nasce con Luis Enrique, fino a Qatar 2022, e da subito avevamo detto che le porte per un ritorno erano aperte. Siamo stati trasparenti e leali, con tutti".

Chiellini: "Torno a marzo"

"I miei compagni vanno benissimo anche senza di me, ma spero in primavera di essere di nuovo a disposizione per aiutarli". Giorgio Chiellini guarda verso il periodo del suo rientro dopo il grave infortunio al ginocchio patito lo scorso 30 agosto. "Il recupero va bene ma ci vuole molta pazienza" prosegue il difensore della Juve che spiega: "Penso che tra febbraio e marzo potrò tornare in campo ma manca ancora tanto, purtroppo".

Kluivert: "De Ligt forse si è pentito della Juve"

"De Ligt è un grande difensore, ma penso che si sia un po' pentito". Così Patrick Kluivert, responsabile del settore giovanile del Barcellona, in un'intervista al 'Mundo Deportivo'. "Convincerlo a venire in Spagna? Potevo solo dirgli cose molto positive sul Barcellona, sulla città e sul club. Ma alla fine è il giocatore e il suo rappresentante che decidono" ha spiegato Kluivert che conclude: "Alla fin fine, nella vita scegli e talvolta e lo fai bene e talvolta male. Devi imparare dalle tue decisioni".

di Enrico Sarzanini\Edipress

Tutte le notizie di On Air

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

In edicola

Prima pagina