Dani Alves, Napoli, Goggia e Murray: le ultimissime

Arrestato il giocatore del Barcellona. Spalletti annuncia il forfait di Kvaratskhelia a Salerno. Ennesima vittoria della sciatrice azzurra. Il tennista polemico agli Australian Open
Dani Alves, Napoli, Goggia e Murray: le ultimissime© EPA
2 min

Ascolta le news del momento in meno di due minuti

Barcellona, arrestato Dani Alves. Napoli forfait di Kvaratskhelia
Guarda il video
Barcellona, arrestato Dani Alves. Napoli forfait di Kvaratskhelia

Arrestato Dani Alves. Spalletti annuncia il forfait di Kvaratskhelia. Ennesima vittoria della Goggia. Murray agli Australian Open

ROMA - Il calciatore brasiliano Dani Alves è stato fermato a Barcellona nell'ambito di un'indagine su di una presunta violenza sessuale. Lo ha riferito la polizia regionale catalana. "Si è presentato questa mattina alla stazione di polizia di Les Corts, un quartiere di Barcellona, dove era stato convocato. È stato preso in custodia e si sta recando in tribunale, dove dovrà essere ascoltato da un giudice", ha spiegato un portavoce dei Mossos d'Esquadra, la polizia catalana. Kvaratskhelia "non parte, sta a casa. Oggi non ha febbre, ma il medico ha dovuto dargli dei farmaci per i sintomi. La sconfitta con la Cremonese? Non ci ha fatto piacere ma non ci sono strascichi. Naturalmente mi aspetto la reazione corretta che ci dev'essere da una squadra che va a giocare su un campo difficile. Ci giochiamo qualcosa di importante, ed è per questo che non vediamo l'ora di giocare". Così Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, in conferenza stampa alla vigilia della sfida in casa della Salernitana. Una straordinaria Sofia Goggia ha vinto la discesa libera di Cortina d'Ampezzo, valida per la Coppa del Mondo di sci alpino femminile. La fuoriclasse bergamasca esorcizza così la pista Olimpia delle Tofane, dove lo scorso anno si era fatta male al ginocchio a pochi mesi dalle Olimpiadi di Pechino, chiudendo davanti a tutti con il tempo di 1'33"47. "Tutta colpa delle palline". Il giorno dopo il suo match maratona, la seconda partita più lunga nella storia dell'Australian Open, Andy Murray, prende di mira come già fatto da Nadal e Djokovic, le palle da tennis impiegate a Melbourne, considerate troppo soffici, aggiungendo che "il problema doveva essere affrontato". Ascolta le news della mattina


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti