Lazio, Roma, Juve e Roland Garros: le ultimissime

Tare saluta i biancocelesti. Abraham starà fuori per circa 9 mesi. Paredes torna al PSG. Ruud e Rune agli ottavi del torneo parigino
Lazio, Roma, Juve e Roland Garros: le ultimissime
2 min
TagsLazioRomajuve

Ascolta le news in due minuti.

Tare dice addio alla Lazio. Abraham fuori nove mesi
Guarda il video
Tare dice addio alla Lazio. Abraham fuori nove mesi

Prima calciatore, poi direttore sportivo. Dopo 18 anni finisce l’avventura di Igli Tare alla Lazio. Il contratto, in scadenza il prossimo 30 giugno, non verrà rinnovato. Questa volta è ufficiale: “Dopo 18 anni la mia bellissima esperienza da direttore sportivo della S.S. Lazio terminerà. È da tempo che ho maturato questa scelta, ma ho aspettato per il bene della Lazio di raggiungere il traguardo della Champions League, consapevole di aver costruito una squadra forte”, queste le parole rilasciate al Tg1.

Pessime notizie in casa Roma. Sono emerse, infatti, le prime indiscrezioni sui tempi di recupero di Tammy Abraham, costretto ad abbandonare il campo durante l'ultima giornata di campionato dopo la rottura del legamento crociato. Il primo bollettino diramato dalla Roma ha confermato il grave infortunio: "Trauma distorsivo con lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro” Abraham sarà costretto a sottoporsi ad un'operazione che lo terrà lontano dal campo per molto tempo. Secondo le prime indiscrezioni si parla di ben nove mesi di stop, con l'ex Chelsea che resterebbe fuori fino agli inizi di marzo 2024.

Leandro Paredes è pronto a dire addio alla Juventus. Il centrocampista argentino farò ritorno al Paris Saint Germain, visto che il club bianconero non intende procedere con il riscatto. Attraverso i social, Paredes ha salutato la piazza, al termine di un'annata che l'ha visto scendere in campo in maniera discontinua

Prosegue senza problemi il Roland Garros di Holger Rune e Casper Ruud. Il norvegese e il danese, teste di serie più alte della parte bassa del tabellone, hanno raggiunto gli ottavi di finale. Rune ha battuto in tre set l'argentino Olivieri, n. 231 ATP e alla prima partecipazione Slam. Vittoria in rimonta invece per Ruud che dopo aver perso il primo set contro il cinese Zhang non ha avuto problemi nei tre successivi. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti