Inter, Atalanta, Ibrahimovic e Lazio: le ultimissime

Nerazzurri di nuovo in vetta. I bergamaschi stendono il Milan, l'attaccante temporeggia sul ritorno in rossonero. Sarri soddisfatto dei biancocelesti
2 min

Ascolta le news del momento in meno di due minuti

L'Inter torna prima. L'Atalanta stende il Milan, Ibrahimovic temporeggia sul ritorno in rossonero. Sarri soddisfatto della Lazio

ROMAL'Inter batte 4-0 l'Udinese in casa supera la Juventus e torna al comando della classifica. Nel primo tempo i nerazzurri, che avevano colto il palo con Lautaro, sbloccano al 37' su rigore trasformato da Calhanoglu, il raddoppio arriva al 42' con Dimarco, al 44' Thuram cala il tris dell'Inter. Prima dello scadere Lautaro cala il poker con la rete del definitivo 4-0.

L'Atalanta supera il Milan 3-2 all'ultimo respiro. Lookman apre le marcature nel finale della prima frazione di gioco, ma allo scadere del primo tempo arriva il pareggio di Giroud. Immediata, nella ripresa, la replica dell'Atalanta, con il 2-1 ancora firmato Lookman, poi è Jovic, entrato da una manciata di minuti, a firmare il 2-2 all'80'.  In pieno recupero (95'), col Milan in 10 (doppio giallo a Calabria), Muriel mette a segno il 3-2 definitivo.

Se ne sta discutendo da mesi, ma fino a questo momento non si è concretizzato nulla. La storia di Zlatan Ibrahimovic con il Milan potrebbe continuare, ma la società e l’ex centravanti non hanno ancora definito il ruolo che lo svedese potrebbe intraprendere all’interno del club rossonero. "Non lo so - afferma Ibrahimovic a Sky Sport - vediamo cosa succede, stiamo ancora parlando, aspettiamo per vedere cosa succederà”.

La Lazio è stata riacciuffata al Bentegodi dal Verona che ha trovato nel finale il pareggio 1-1, Sarri a fine gara è soddisfatto della prestazione: “Oggi posso essere amareggiato per il risultato, ma la squadra ha fatto una buona prestazione, questa era una squadra difficile, le tante palle lunghe potevano creare una gara sporca. Il palleggio è stato di buona qualità forse anche più del solito. Abbiamo subìto un gol casuale su un giocatore che voleva crossare".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti