iPhone 14: scheda tecnica, recensione e prezzo

Un modello che alza l’asticella dello standard di qualità nella fascia alta di prezzo: iPhone 14, la vera rivoluzione nel mondo degli smartphone di casa Apple.
iPhone 14: scheda tecnica, recensione e prezzo
5 min

Ogni autunno Apple fa palpitare i cuori di mezzo mondo: l’arrivo delle novità di stagione è quanto di meglio i fedelissimi del marchio della mela possono immaginare e il 2022 non fa eccezione; con la casa di Cupertino che ha rilasciato il nuovo modello della generazione iPhone. Con iPhone 14 i canoni di estetica, efficienza e qualità vengono portati in una nuova dimensione: per qualcuno è l’inizio di una nuova era, quella degli smartphone satellitari, che diventerà la regola negli anni a venire e che di fatto indica già la via da seguire anche per tutti i competitor della fascia più alta di prezzo. La rivoluzione preannunciata non si limita a una nuova impostazione di fruibilità, ma va oltre ponendo iPhone 14 come un concentrato di innovazione destinati a definire nuovi standard di qualità.

Vieni a scoprire iPhone 14

iPhone 14: dimensioni e hardware

La nuova famiglia iPhone 14, presentata a inizio settembre, di fatto si configura in due modelli base: uno è denominato iPhone 14, l’altro iPhone 14 Plus, mentre esistono poi i due prodotti gemelli della fascia più alta denominata Pro e Pro Max, con caratteristiche differenti, maggiori particolarità e, naturalmente, prezzi molto più importanti. Il modello base di iPhone 14 propone un display OLED Super Retina XDR da 6,1 pollici con design sostanzialmente invariato rispetto al precedente iPhone 13, dal quale differisce per un aumento dello spessore di appena 0,15 mm, ricalcandone il sistema notch che ospita una telecamera frontale e il sensore FaceID.

La luminosità massima arriva fino a 1200 nit con un refresh rate di 60 Hz, la risoluzione di 2532x1170 pixel. In termini di materiali, il vetro frontale installato si chiama Ceramic Shield ed è uno dei più resistenti in circolazione, mentre il retro è in vetro con le cornici in alluminio (resistenza a polveri e liquidi con certificazione IP68). Il peso di soli 206 grammi è possibile grazie a un design assai contenuto che misura 147,5 di altezza, 71,5 mm di larghezza e 7,85 mm di spessore. Il processore interno è una versione rivisitata di Apple A15 Bionic, la stessa già presente su iPhone 13, con una nuova GPU a 5 core, mentre la RAM dovrebbe aggirarsi intorno ai 6 GB (Apple non è solita comunicarla ai clienti, ma dovrebbe essere stata aumentata rispetto alla 4 GB dei modelli precedenti).

iPhone 14, il nuovo modello di casa Apple che rivoluzionerà il mondo degli smartphone

Le principali novità di iPhone 14

La fotocamera in dotazione al modello base è di 48 MP e in aggiunta ha due sensori posteriori: uno principale da 12 MP e un ultra grandangolo, sempre da 12 MP, ma con un sensore con pixel da 1,9 micron, apertura f/1.5 e lunghezza focale di 26 mm. La prima grande novità è rappresentata dalla fotocamera frontale con un sensore da 12 MP con apertura f/1.9, dotato di autofocus. Ma il vero valore aggiunto di iPhone 14 è dato dalla tecnologia Photonic Engine che migliora le foto in condizioni di scarsa luminosità. Le registrazioni video possono raggiungere una risoluzione di 3.840x2.160 pixel: la modalità Cinema permette di realizzare video con risoluzione fino a 4K e 24 fps, mentre la fotocamera frontale consente di registrare sempre in 4k a 2.160p con 60 fps.

Quanto alla batteria, di certo è aumentata la capienza rispetto ai modelli precedenti, sebbene al solito Apple non abbia comunicato dati precisi durata e autonomia: una riproduzione video di 20 ore continuative dovrebbe rivelarsi lo standard di riferimento per qualsiasi tipo di utilizzo. Tra le novità più rilevanti ce n’è una riferita anche a un software di intelligenza artificiale che rileva in tempo reale gli incidenti stradali. Il tutto è reso possibile grazie al monitoraggio di diversi parametri: variazioni improvvise di velocità, sbalzi di pressione dovuti all’apertura di airbag, bruschi cambi di direzione e forti rumori. Se l’utente, passati alcuni secondi, non interviene annullando l’azione del software, questo automaticamente contatta i soccorsi o addirittura può inviare messaggi ai propri contatti di fiducia.

Le colorazioni sono in totale 5: blu, viola, mezzanotte (nero), galassia (bianco), ProductRed (rosso). Il prezzo di vendita varia a seconda dello storage, ricordando che su modelli iPhone non è possibile aggiungere memoria espandile: si parte da quello base con 128 GB di memoria al costo di 1.029,00 euro; abbiamo poi la versione da 256 GB con il costo che sale a 1.159,00 euro; infine Apple ha rilasciato anche una versione da 512 GB al costo di 1.419,00 euro, che rappresenta la versione di punta del modello base di iPhone 14. Anche in questo autunno la casa produttrice di Cupertino si dimostra all’altezza delle aspettative dei consumatori, rilasciando nuovi dispositivi potenti, affidabili e dal look accattivante; ottima notizia per gli appassionati del brand che a breve potranno provare le caratteristiche uniche del nuovissimo iPhone 14.

iPhone 14, l’imperdibile offerta di Amazon

 

 


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti