Internazionali, Sinner non ci sta: "Senza il problema fisico avrei battuto Tsitsipas"

Parla così il giovane tennista azzurro dopo l'eliminazione dal torneo di Roma per mano del campione greco: "Si è salvato col servizio"
Internazionali, Sinner non ci sta: "Senza il problema fisico avrei battuto Tsitsipas"© LAPRESSE
Tagsinterazionali romasinnertsitsipas

ROMA Jannik Sinner parla così dopo l'uscita di scena agli Internazionali, battuto da Stefanos Tsitsipas: "Nel primo set ho avuto più occasioni di Tsitsipas, lui si è salvato col servizio. Mi sento che senza il mio problema fisico avrei vinto". Ancora l'italiano: "Il secondo set è andato così". Poi una battuta sul gap fisico che ha con i big del circuito: "Lo so che c'è un gap, ci stiamo lavorando su. Ma non è detto che non possa vincere anche così, lo si è visto a Montecarlo e anche oggi". E ancora: "Quest'anno sono stato costante, perdo solo con i giocatori davvero forti, prima o poi speriamo anche di vincere".

Poi parla del malore accorso a uno spettatore

Sul malore occorso a un uomo al Centrale: "Ho sentito delle urla, non sapevo se fosse una rissa, poi sono continuate e mi sono reso conto che qualcosa non andava, spero che la persona stia bene". Chiusura sul Roland Garros: "Va preparato lavorando duramente, ma a me piacciono le partite più lunghe, la formula 3 su 5 mi è sempre piaciuta, ti puoi gestire ancora meglio", conclude Sinner.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti