Cev Cup: Monza espugna il campo di Las Palmas

Netto successo della squadra di Eccheli contro il CDV Guaguas, formazione capolista del campionato spagnolo. L'andata dei Quarti di Finale finisce 0-3 (15-25, 23-25, 23-25) per la formazione brianzola
Cev Cup: Monza espugna il campo di Las Palmas© Vero Volley
8 min
TagsCDV GuaguasVero Volley

LAS PALMAS (SPAGNA)– Una bella Vero Volley Monza espugna il difficile Centro Insular de Deportes di Las Palmas, battendo i padroni di casa e campioni di Spagna in carica del Guaguas con un rotondo 0-3 (15-25, 23-25, 23-25). L’andata dei Quarti di Finale della CEV Cup 2022 vede quindi sorridere i ragazzi di Massimo Eccheli, capaci fin dalle prime battute del primo set di intimidire la formazione guidata da Camarero con una mostruosa pressione al servizio utile ad agevolare una solida correlazione muro-difesa, i cui 12 muri di squadra a fine gara, di cui 4 a testa di Davyskiba e Galassi e 3 del capitano Beretta, sono la prova concreta. Monza commette meno errori degli spagnoli, è precisa in difesa, con Federici a volare su ogni palla, ed efficace in fase di contrattacco con un ispirato Orduna in regia a smistare bene per i suoi attaccanti. Dominato il primo gioco 25-15, grazie ad un break reso possibile dai servizi di Katic e Davyskiba e dai muri di Galassi e Beretta, appunto, i rossoblù si confermano anche nel secondo, gestito con autorità fino alla metà e poi chiuso nonostante la reazione della squadra delle Isole Canarie nel finale. E’ nel terzo, però, che gli spagnoli, sospinti dal calore del pubblico amico, tirano fuori carattere e grinta, appoggiandosi all’opposto Yadrian Escobar Silva, autore di 21 punti e top scorer della gara, e agli schiacciatori Yosvany e Hage, per provare la risalita. E’ ancora una volta con la lucidità e la qualità dei suoi interpreti, però, che la Vero Volley agguanta la parità a metà set ed ingrana la marcia nel finale, costruendo il suo quinto successo consecutivo nella competizione sulle bordate di un super Dzavoronok. Fra una settimana esatta, all’Arena di Monza, ai rossoblù basterà vincere due set per staccare il pass per la Semifinale.
Primo Set- Camarero sceglie Bertassoni in diagonale con Yadrian, Knigge e Ruiz al centro, Yosvany e Almansa schiacciatori e Fernandez Rojas libero. Eccheli sceglie Orduna in diagonale con Davyskiba, Galassi e Beretta centrali, Dzavoronok e Katic in banda e Federici libero. Grande partenza della Vero Volley con Katic in battuta ad agevolare i muri di Beretta e qualche sbavatura dei padroni di casa: 4-0 e time-out Camarero. Alla ripresa del gioco continua il buon momento degli italiani, con Galassi e Dzavoronok a spingere forte tra muro e attacco, 9-4, ma Las Palmas accorcia, grazie al buon turno dai nove metri di Hernandez (anche un ace per lui), con Almansa e Yadrian, 10-7. Nel momento in cui sembra che i padroni di casa si stiano avvicinando, arriva un filotto di cinque punti dei rossoblù, con quattro giocate di Katic, il muro di Davyskiba su Almansa e l’ace di Orduna a valere il 17-9. Dentro Magnani Hage per Hernandez tra le fila del Guaguas, ma Monza continua a schiacciare sull’acceleratore con Davyskiba (diagonale vincente e muro su Hernandez), 20-10. Cezar prende il posto di Knigge e spezza la serie positiva degli italiani (20-11), ma Davyskiba e Dzavoronok spingono forte fino al 24-12. Mini break del Guaguas con Cezar, che perde poi Ruiz per una caduta a muro, ma la Vero Volley chiude 25-15.
Secondo Set-Magnani Hage confermato per Yosvany, poi gli stessi interpreti del primo parziale. Punto a punto iniziale, con tre pipe di Dzavoronok a trascinare la Vero Volley e Magnani Hage e Yadrian a fare lo stesso per il Guaguas, 7-7. Tre muri consecutivi, di cui due di Beretta e uno di Davyskiba, su Hage ed Yadrian, valgono il break Monza che scappa sul 10-7 e Camarero ferma il gioco. Al ritorno in campo prosegue il momento sì della Vero Volley firmato Davyskiba ed un errore a testa di Ruiz e Yadrian, 13-9. Yosvany torna in campo per Magnani Hage, spronando i suoi a credere nel rientro con tre belle giocate, 15-12. Belle azioni, condite da difese generose e spettacolari, rendono frizzante la gara, con i monzesi che però appaiono più solidi in fase di contrattacco con le pipe di Dzavoronok e un ace di Galassi a spegnere i tentativi di aggancio di Las Palmas: 18-13. Dentro Knigge per Ruiz, con Beretta che martella bene dal centro su ottimi inviti di Orduna, 19-14. Yadrian spinge bene dai nove metri, agevolando il muro di Hage su Davyskiba e Knigge su Beretta per il meno due Guaguas, 19-17, che costringe Eccheli al time-out. Dzavoronok schiaccia con continuità, spingendo i suoi sul 23-20, ma i padroni di casa ci credono con Hage e Yosvany (ace): 23-22 Vero Volley e nuovo time-out Monza. Tre errori consecutivi in battuta, di cui due degli spagnoli ed uno degli italiani, regala il secondo gioco a Monza, 25-23.

Terzo Set-Moises al centro per Ruiz è la novità rispetto al secondo set. Punto a punto fino al 3-3, poi break Guaguas con due assoli di Yadrian e l’errore di Dzavoronok in battuta, 6-3, con Eccheli che chiama time-out. Davyskiba risponde a Yosvany, ma Las Palmas è motivata a prendere il largo con Hage e Yadrian, 9-6. Due ottime giocate di Beretta ed un muro di Dzavoronok su Yosvany valgono la parità monzese, 9-9 e Camarero chiama time-out. Alla ripresa del gioco, però, tre assoli di Yadrian, di cui due ace, fanno scappare il Guaguas sul 13-9 ed Eccheli chiama time-out. Dzavoronok avvicina la Vero Volley 13-12 sul preciso turno in battuta di Beretta, con Monza che tiene testa agli scatenati padroni di casa e impatta la parità, 14-14. Punto a punto di grande intensità fino al 17-17, poi arrivano l’invenzione di Orduna e l’errore di Moises dal centro a regalare il più due Monza, 19-17, ma Yosvany pareggia i conti per il Guaguas, 19-19. Vero Volley di carattere con un super Davyskiba a finalizzare le grandi difese di Orduna e Federici, poi due errori degli spagnoli e Monza scappa sul 23-19. Due fiammate di fila di Yadrian, sul 24-21 Vero Volley, fa sperare Las Palmas (24-23), ma l’opposto spagnolo spara a rete al servizio sull’azione successiva e regala set, 25-23 e gara, 3-0, agli italiani.

I PROTAGONISTI-

Massimo Eccheli (Vero Volley Monza)-« E’ stata una bella partita, giocata in un bel contesto di pubblico, contro una squadra, quella del Guaguas, con dei valori tecnici buoni. Per noi è stata una gara impegnativa da gestire a livello di tensione e di aspetti tattici da controllare. Però siamo stati intensi, abbiamo difeso e murato molto e bene e sono per questo davvero contento. Al ritorno dovremo mantenere la stessa attenzione sugli aspetti tattici. Non dovremo farci prendere da frenesie particolari, armandoci di pazienza e mantenendo questo tipo di attenzione e determinazione ».

IL TABELLINO-

CDV GUAGUAS LAS PALMAS - VERO VOLLEY MONZA 0-3 (15-25, 23-25, 23-25)
CDV GUAGUAS LAS PALMASBertassoni, Almansa 2, Knigge 5, Yadrian 21, Yosvany 12, Ruiz 3; Fernandez Rojas (L). Hage 5, Moises 2, Martin Cesar, Rodriguez Dosal. Ne. Delgado (L), Iribarne. All. Camarero
VERO VOLLEY MONZA: Katic 4, Beretta 8, Davyskiba 14, Dzavoronok 16, Galassi 11, Orduna 2; Federici (L). Grozdanov, Karyagin, Galliani. Ne. Calligaro, Grozer, Gaggini (L). All. Eccheli

ARBITRI: Piotr KROL (POL), Nuno MAIA (POR)

NOTE: Durata set: 26’, 28’, 34’. Tot. 88’

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti