Challenge Cup: Scandicci espugna Tenerife nella finale d'andata

La squadra di Barbolini vince nettamente la sfida con La Laguna per 0-3 (20-25, 22-25, 15-25) e rafforza il sogno di conquistare il suo primo storico successo europeo
Challenge Cup: Scandicci espugna Tenerife nella finale d'andata© Savino Del Bene
7 min
TagsTenerifeSavino Del Bene

TENERIFE (SPAGNA). La Savino Del Bene Scandicci non fa prigionieri ed esce vincendo e convincendo dal Pabellon Insular de Santiago Martin, dove le ragazze di coach Massimo Barbolini si sono imposte 0-3 sulle spagnole del CV Tenerife La Laguna centrando un’importantissima vittoria nella gara 1 delle finali di Challenge Cup. Una partita cominciata in un clima rovente, dove le spagnole hanno cercato di sfruttare il fattore campo e la spinta del proprio pubblico, con Scandicci che non si è lasciata però deconcentrare portando a termine la propria missione alle Canarie e facendo un primo passo verso la storia.

Tenerife schiera Aranda Munoz palleggiatrice, Nsungimina opposto,  Arredondo e Jeanpierre schiacciatrici, Wagner e Jordan centrali, libero Llabres.

La Savino Del Bene parte con Malinov al palleggio, Antropova opposto, Natalia e Angeloni in banda, Ana Beatriz e Alberti centrali, Castillo libero.

Primo set-Tenerife parte forte spinta dal caldo pubblico del Pabellon Insular de Santiago Martin ed in un battito di ciglia va sul 3-0 dopo il punto di Aranda Munoz e la spike di Arredondo, la Savino Del Bene si sveglia subito però e recupera con Angeloni ed Ana Beatriz (4-4). Scandicci non si lascia intimorire dal clima arroventato e si costruisce il vantaggio con il punto di seconda di Malinov, l’attacco vincente di Alberti e la schiacciata di Antropova (7-10): timeout per coach Juan Diego Garcia. Dopo la pausa prova ad allungare le distanze la squadra di coach Barbolini, che va sul +4 a seguito della super spike di Antropova (10-14), le padrone di casa però cercano di recuperare e tornano sotto dopo l’attacco vincente di Nsungimina e quello non valido  di Ana Beatriz (14-16). Le ragazze di coach Garcia sentono di poter impensierire la Savino Del Bene, Jordan centra due punti consecutivi e Scandicci chiama il suo primo timeout (17-18).  Al rientro in campo si scuote nuovamente la Savino Del Bene, Natalia va a segno, l’attacco di Tenerife è out, e sempre la schiacciatrice brasiliana di Scandicci referta un importante ace (18-21): stop chiamato dalle padrone di casa. Si torna a calcare il taraflex e la Savino Del Bene trova la schiacciata di Antropova ed un altro ace di Natalia (18-23), Tenerife ci prova con Martinez ed il block out delle ospiti (20-23), ma Angeloni la mette giù ancora una volta trovando il set point (20-24). Alla fine è Lubian poi con il muro vincente a decretare il 20-25 del primo parziale.

Secondo set- Secondo set che si apre sotto il segno di Ana Beatriz per la Savino Del Bene, con la centrale che con due punti di fila porta sul 3-5 Scandicci, Scandicci che successivamente amplia il divario grazie al monster block di Antropova ed  alla schiacciata di Angeloni  (5-9). La Savino Del Bene prosegue per la sua rotta, Antropova svetta in aria e schiaccia (8-12), Natalia va col pallonetto (9-13). A questo punto le padrone di casa hanno un sussulto, Jeanpierre trova il mani out, le spagnole vanno bene a muro, mentre Scandicci sbaglia in palleggio (13-15): timeout chiamato da coach Barbolini. Al rientro in campo le ospiti si portano sul -1 (14-15), Antropova non ci sta però e con una spike ed un monster block riporta le ospiti avanti di 3 (14-17). Scandicci vuole arrivare in fondo al set, l’invasione del CV La Laguna porta sul 15-18 la Savino Del Bene, con le ragazze di coach Barbolini che costringono ancora al timeout le spagnole sul 16-19. Dopo la pausa Aranda Munoz spara fuori il servizio (17-20), nel frattempo entrano Camera e Lippmann per Scandicci, Tenerife si riporta col fiato sul collo delle toscane però dopo il punto di Wagner ed il muro vincente di Jordan (20-21). Le giocatrici di coach Garcia ci mettono l’anima, ancora Jordan col primo tempo tiene attaccate a Scandicci le padrone di casa, Jeanpierre poi con il muro vincente costringe al timeout la Savino Del Bene (22-23). Al rientro in campo le toscane rispediscono subito al mittente il tentativo di rimonta, Antropova con la diagonale trova il set point (22-24): timeout per Tenerife. Si rientra sul terreno di gioco ed ancora l’opposto della Savino Del Bene sancisce la fine del secondo set con il monster block (22-25).

Terzo set- Terzo periodo dove le ragazze di coach Barbolini partono bene andando subito sul +2 a seguito della fast di Ana Beatriz (3-5), con il divario delle due lunghezze che si protrae sino al 10-12, quando l’ace di Aranda Munoz porta a -1 Tenerife (11-12). Le spagnole restano attaccate a Scandicci sino al 13-14, quando l’attacco out di Jeanpierre e la spike di Antropova portano sul +3 le ospiti (13-16): timeout per coach Garcia. Dopo la pausa Scandicci si proietta verso il finale, Alberti fa +4 (13-17), Natalia inchioda (13-18) ed il muro vincente delle toscane porta la Savino Del Bene sul 13-19: altro stop chiamato da Tenerife. Al rientro in campo Jeanpierre piazza il mani out (14-19), la stessa schiacciatrice de La Laguna sbaglia però l’attacco successivo (14-20), e Scandicci sente di poter arrivare fino in fondo dopo il primo tempo di Alberti ed il muro vincente successivo (15-22). Nel finale poi Antropova piazza un altro monster block (15-23), la parallela di Angeloni vale il match point ed infine la partita si chiude con la Savino Del Bene che dice gioco, partita e incontro sul 15-25.

I PROTAGONISTI-

Massimo Barbolini (Allenatore Savino Del Bene Scandicci)- « Sapevamo che sarebbe stata una partita non facile, perché se una squadra arriva in finale vuol dire che ha un determinato valore. Loro hanno giocato una buona partita, noi abbiamo fatto un po’ fatica all’inizio, e ci abbiamo messo un po’ a prendere il ritmo. Penso che dobbiamo essere contenti di questo 0-3 davanti a più di 3.000 persone che è sicuramente una bella soddisfazione. Abbiamo fatto un bel passo, ma dobbiamo pensare di ripartire 0-0 quando si andrà a giocare la gara di ritorno ».

IL TABELLINO-

CV TENERIFE LA LAGUNA – SAVINO DEL BENE SCANDICCI 0-3 (20-25, 22-25, 15-25)

CV TENERIFE LA LAGUNA: Nsungimina 7, Jeanpierre 10, Aranda Munoz 5, Jordan 7, Wagner 7, Arredondo 3, Llabres (L), Perez, Martinez Vela 1. Non entrate: Maria, Prol, Delgado Van Dongen. All. Garcia Diaz.

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Angeloni 10, Alberti 7, Silva Correa 6, Malinov 3, Pereira 13, Antropova 20, Castillo (L), Lubian 1, Lippmann, Camera. Non entrate: Napodano (L), Pietrini, Bartolini, Sorokaite. All. Barbolini.

ARBITRI: Fortu, Tillmann.

NOTE – Durata set: 23′, 29′, 24′; Tot: 76′.


Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti