Bergamo si aggiudica la Supercoppa di A2

La squadra orobica vince la 2a edizione della competizione, bissando il successo dello scorso anno, superando davanti al proprio pubblico per 3-1 (25-23, 25-18, 21-25, 25-21) Reggio Emilia
Bergamo si aggiudica la Supercoppa di A2© Legavolley
4 min
TagsAgnelli TipiesseConad

BERGAMO-La Del Monte® Supercoppa di Serie A2 è ancora dell’Agnelli Tipiesse Bergamo. Dopo il successo ottenuto a Taranto nella scorsa (e prima) edizione, la formazione di Graziosi conquista anche la seconda edizione della Del Monte® Supercoppa A2, davanti a quasi 2000 spettatori del Palasport di Bergamo. Non basta un’ottima prestazione alla Conad Reggio Emilia, che non riesce a confermarsi “regina” delle coppe di A2. Premiato come Del Monte® MVP lo schiacciatore Jernej Terpin, autore di una prestazione da leader, con 21 sigilli messi a referto, 2 muri, 3 ace ed il 57% in attacco.

Per quanto riguarda la partita, l’Agnelli Tipiesse parte in quinta e sfrutta al meglio la spinta dei propri tifosi: i break sui turni di battuta di Padura Diaz (7 punti nel set), Cargioli e Finoli portano i padroni di casa avanti 15-9, ma quando il parziale sembra ormai compromesso, Held trascina i suoi con due ace (6 punti nel parziale) e la Conad sfiora l’aggancio (19-18). Le due formazioni continuano a darsi battaglia, e i muri di Padura Diaz e Garnica rendono ancora più incerto l’esito, ma il primo set è di Bergamo, che chiude 25-23.

La formazione di Graziosi parte ancora avanti nel secondo parziale: il al servizio turno di Finoli costringe Mastrangelo al time out sul 4-0. Il set sembra poi ricalcare il copione di quello precedente: Bergamo avanti fino al 10-3, Reggio non molla e si avvicina fino a 19-17, ma anche in quest’occasione la rimonta viene interrotta, e grazie al cambio palla più fluido e agli 8 punti nel set di Terpin, i rossoblù si portano sul 2-0. Gli ospiti non ci stanno: Cominetti apre il set con due punti consecutivi, e si rivela essere il fattore in più dei reggiani nella frazione, con 9 punti e l’88% in attacco nel set. La Conad riesce a mantenersi vantaggio quasi tutto il parziale, piazzando l’allungo decisivo sul 18-14, chiudendo poi 25-21 e riaprendo la gara. Il tasso di spettacolarità della gara si alza notevolmente nella quarta frazione, con difese spettacolari di Bergamo, e contrattacchi prepotenti di Reggio Emilia. L’equilibrio sembra regnare, fino ai due block consecutivi dei lombardi (a firma di Larizza e Terpin) che valgono lo sprint decisivo (17-14). La chiude il migliore in campo Terpin, 25-21.
L’Agnelli Tipiesse si gode l’abbraccio della città di Bergamo due anni dopo, e può godersi i festeggiamenti davanti al proprio pubblico.

I PROTAGONISTI-

Jernej Terpin (Agnelli Tipiesse Bergamo)- « Per prima cosa i miei complimenti vanno a Reggio Emilia: hanno disputato una gara straordinaria, sia al servizio che in attacco, è stata quella la chiave. In alcuni momenti abbiamo invece battuto meglio noi, siamo riusciti a portarci avanti, e a vincere. La volevamo a tutti i costi questa vittoria, al Palasport di Bergamo pieno di spettatori: è stato uno spettacolo giocarci, non vedo l’ora di tornarci ».

Vincenzo Mastrangelo (Allenatore Conad Reggio Emilia)- « È stato un onore. Ribadisco che undici squadre oggi ci hanno guardato da casa, mentre noi eravamo qui a giocarcela; è stato uno spettacolo incredibile. Ora pensiamo ai Play Off: abbiamo qualche giorno per staccare la spina e ripartire concentrati verso i Quarti di Finale. Per quanto riguarda Bergamo, è stata ancora bravissima. Una vittoria meritata, non per caso si sono guadagnati il titolo da capolista »

IL TABELLINO-

AGNELLI TIPIESSE BERGAMO – CONAD REGGIO EMILIA 3-1 (25-23, 25-18, 21-25, 25-21)

AGNELLI TIPIESSE BERGAMO: Padura Diaz 24, Mancin, D’amico (L), Cargioli 5, Finoli 1, Terpin 21, Pierotti 6, Larizza 11. N.E. Cioffi, Ceccato, Abosinetti, Baldi, De Luca. All. Graziosi.

CONAD REGGIO EMILIA: Zamagni 7, Catellani, Held 16, Sesto 5, Scopelliti, Cominetti 22, Mian, Cantagalli 12, Garnica 1, Morgese (L), Suraci, Marretta. N.E. Cagni. All. Mastrangelo.

ARBITRI: Venturi, Gasparro.

NOTE durata set: 27′, 25′, 26′, 33′; tot: 111′.

MVP: Jernej Terpin (Agnelli Tipiesse Bergamo)

Spettatori: 1906


Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti